CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: nessuna vittoria per le nostre squadre locali

Calcio: nessuna vittoria per le nostre squadre locali

09 Nov 2010

La Valtarese ha perso il derby

Nessuna vittoria per le nostre squadre che in tutto racimolano solamente 4 punti frutto di altrettanti pareggi. La sconfitta che più brucia è quella per 1-0 della Valtarese, che al Bozzia, ha dovuto cedere i tre punti alla Medesanese dell'ex Giorgio Ghillani. I ragazzi di mister Setti dopo un primo tempo nel quale non hanno certamente brillato troppo ed in cui hanno subito il goal su rigore degli ospiti, hanno reagito alla grande con l'entrata in campo di Avalli, che ha suonato la carica ai suoi, trascinandoli per tutto il secondo tempo in un arrembaggio che ha avuto il sapore di altri tempi. Sembrava davvero di essere tornati ad una trentina di anni fa, quando la Valtarese di Carretta e compagni, metteva all' angolo qualunque avversario e lo maltrattava a suon di pressing e goal. Il pubblico ieri se ne è accorto, e nonostante la sconfitta ha partecipato e incitato i suoi ragazzi fino alla fine. Le tante occasioni prima create e poi regolarmente sbagliate un po' per precipitazione e un po' per la bravura dell'ottimo portiere avversario non devono preoccupare più di tanto, perchè giocando così, prima o poi le soddisfazioni arriveranno anche in casa. Gli ospiti dal canto loro hanno dimostrato a tratti  di essere una discreta squadra,   che all'occorrenza sa anche soffrire.  Tra le file della Medesanese  militano  giocatori di buon spessore come Leoni, Concari e Zanni che in ogni momento possono cambiare le sorti della partita ma che all'occorrenza, come dimostrato ieri, sanno anche soffrire.   Un'altra brutta e alquanto sfortunata sconfitta di cui ci dobbiamo prendere carico nel commento, è quella del Bedonia che uscendo sconfitto per 2-0 nel match con il Valnure ha perso una buona occasione per avvicinarsi al secondo posto della classifica. I cali di tensione della squadra di Mister Sipone sono tanto preoccupanti quanti significativi, poichè ormai è acclarato che avvengono contro squadre che sulla carta non dovrebbero costituire seri ostacoli.    Il Borgotaro torna da Soragna con un bel pareggio per 1-1 che viste le assenze vale quanto una vittoria. I ragazzi di Borzoni hanno saputo reagire allo svantaggio, recuperando con pieno merito il risultato e poi in seguito, hanno controllato la partita senza correre troppi rischi.   Anche il Fornovo pareggia in trasferta per 1-1, ma il Gragnano è il fanalino di coda, quindi si può parlare di mezza delusione per i ragazzi di Orlandi, che oltretutto si sono trovati anche in svantaggio per il solito errore difensivo. Una volta raggiunto il pareggio il Fornovo ha macinato gioco, ma non è riuscito ad impensierire più di tanto il portiere dei padroni di casa, che a loro volta si sono resi pericolosi in un paio di occasioni.   Il Solignano cade in casa con la Folgore Fornovo subendo ben 3 goal e segnandone solamente uno. Un 3-1 che ridimensiona un po' le velleità di Taverna e compagni, che con l'arrivo di De Pietri, ieri in goal, avevano lanciato un segnale chiaro alle formazioni che lo precedevano in classifica. La partita ha avuto un andamento abbastanza strano, poichè il Solignano prima è  riuscito a sbloccare il risultato e poi è riuscito nell'intento di prendere ben tre goal in contropiede, con Toscani nelle vesti di mattatore che sigla una doppietta.   Come il Solignano anche il Compiano fa karakiri in casa e contro l'Audace perde 2-1 dopo essere passato in vantaggio con Le Rose. Un uno due, quello dei parmigiani che hanno messo in ginocchio Valentini e compagni, che dopo aver sbloccato il risultato nel secondo tempo, credevano di avere ormai la vittoria in tasca. Un peccato di presunzione che è costato caro e che vanifica, speriamo speriamo solo per ora, la rincorsa al terzo posto.   Il Bardi aveva un compito molto arduo in casa della capolista Noceto, e nonostante l'impegno non ha potuto che tornare in Valceno con quattro goal al passivo. In svantaggio per 2-0, i ragazzi di Carretta hanno reagito ed hanno accorciato le distanze con l'intramontabile Emanuelli, ma poi dopo un piccolo sbandamento, il Noceto è salito nuovamente in cattedra ed ha chiuso la partita con altri 2 goal.   Finite le sconfitte della seconda categoria passiamo a commentare gli ottimi risultati di Varanese e valgotra che rispettivamente hanno fermato sul pareggio la prima e la seconda della classifica. la Varanese dopo una caparbia partita in cui è stata in vantaggio per uno a zero fino al 94° con un goal di Zanelli si è vista raggiungere dalla capolista Scanderbeg con un rigore che ha visto solo l'arbitro. La vittoria avrebbe rilanciato gli uomini di Dattaro che si sarebbero istallati al terzo posto, ma anche il pareggio potrà dare morale a questa squadra che sembra aver raggiunto il giusto equilibro. Equilibrio che il Valgotra dimostra di avere nonostante abbia incassato ben tre reti. I ragazzi di Cacchioli al cospetto del Madregolo sono riusciti a strappare un pareggio per 3-3 che alla vigilia avrebbero sicuramente sottoscritto, ma che visto l'andamento della partita lascia un po' d'amaro in bocca. I Valligiani sono stati raggiunti sul 3-3 al 92° dopo che erano stati in svantaggio per 2-1 all' 80°. Quindi un pareggio che per come si è sviluppato, appaga entrambe le squadre, che rimangono ai vertici della classifica, divise da un solo punto.   Il Felegara riesce nella difficile impresa di perdere per 3-1 in casa con il Fraore, e questo, nonostante la squadra della basse fino a ieri, fosse la peggiore per goal segnati e per goal subiti dell'intero campionato. Una debacle che non ha giustificazioni e i tanti goal sbagliati non devono servire a giustificazione, poichè gli uomini di Cassini, non sono formazione da navigare al terz'ultimo posto.    Giorgio Mansanti  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto