CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Corradi della Lega: 'la Meo ha avallato le scelte della Provincia'

Corradi della Lega: 'la Meo ha avallato le scelte della Provincia'

08 Ott 2010

Ancora botta - risposta sulla cava di ofiolite di Bardi

    Vorremmo tornare sul tema della cava di ofiolite di Pietranera e alla replica del consigliere Regionale Meo. L’ex assessore provinciale infatti ha ritenuto di non dover rispondere nel merito alle accuse rivolte dalla Lega Nord alla Regione Emilia Romagna.  Nel nostro precedente documento avevamo posto alcune questioni specifiche:   Nel 2009 era stato elaborato un disciplinare di accordo tra la Regione, La Provincia, l’ARPA e tre ditte esercenti pietrischi ofiolitici; l’accordo, riportato all’Allegato E delle Norme Tecniche di Attuazione della Variante Generale al Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE), approvata con Deliberazione di Consiglio Provinciale n. 117 del 22 dicembre 2008, prevedeva una sperimentazione al fine di arrivare ad una normativa regionale sulla classificazione dei giacimenti di ofioliti e sull’utilizzo dei materiali estratti in funzione del loro contenuto di amianto. La nuova normativa avrebbe previsto una serie di indagini periodiche sul materiale estratto, sul materiale lavorato e sull’ambiente di lavoro, ispezioni periodiche dei fronti di cava da parte dei geologi consulenti delle ditte medianti le quali l’evidenza di filoni di amianto avrebbe comportato lo spostamento del fronte.  In sostanza la nuova normativa avrebbe risolto gli elementi di incertezza e problematicità inerenti all’escavazione delle ofioliti appenniniche, con particolare riguardo alla sicurezza sanitaria degli addetti, dei residenti ed all’utilizzo finale dei materiali estratti, al fine anche di evitare anche danni economici e di immagine alle ditte del settore. Non dimentichiamo che nella difficile situazione occupazionale delle valli appenniniche le attività estrattive rappresentano un’importante attività.  Improvvisamente ed inspiegabilmente il progetto si è arenato, vanificando più di un anno di lavoro; lo stop è da imputare alla regione, perché a livello provinciale il progetto era pronto a partire. Vorremmo che la regione spiegasse perché è stato interrotto un progetto di sperimentazione, che avrebbe portato chiarezza ed un maggiore controllo anche sulla salute dei lavoratori? La lega Nord ritiene che il cittadino dovrebbe essere correttamente informato sulle problematiche che lo coinvolgono e che non debba essere prevaricato sull’onda di un’emotività figlia di opportunità politiche e non di valutazioni tecniche e professionali. Se la politica (quella torbida e clientelare) non si fosse intromessa sarebbe già in vigore una normativa regionale chiara ed efficace per regolamentare lo sfruttamento in totale sicurezza delle cave ofioliti che con ripercussioni estremamente positive sul territorio. L’attuale PIAE, approvato il 22 Dicembre 2008 in una seduta del consiglio provinciale in cui era presente anche l’ex assessore Meo, prevede per la cava di Pietranera la possibilità di estrazione di 50mila m3 di pietrisco. Non ci risulta che durante tale seduta l’ex assessore Meo sia intervenuta per chiedere la progressiva chiusura delle cave.  Riassumendo riteniamo che il problema della possibilità di presenza di filoni di amianto all’interno delle cave debba essere trattato con criteri scientifici; è necessario che venga ripreso lo studio pilota che è stato interrotto, in modo da poter in futuro applicare una normativa certa e precisa nel pieno rispetto della sicurezza dei cittadini, degli operatori e degli utilizzatori finali di tali sostanze.                                                                                                                                   Il Segretario Provinciale    Roberto Corradi
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto