CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Da oggi aperti gli ispettorati micologici dell'Ausl

Da oggi aperti gli ispettorati micologici dell'Ausl

01 Set 2010

Per il controllo dei funghi prima del consumo e della commercializzazione

Da oggi, primo settembre, aprono gli ispettorati micologici dell’azienda Usl. Il servizio è gratuito e in funzione sul territorio provinciale, per le certificazioni sanitarie obbligatorie per la vendita e/o somministrazione di funghi e per il consumo diretto, nonché per il riconoscimento delle specie fungine raccolte. Quest'anno le condizioni climatiche sembrano più favorevoli alla crescita dei funghi rispetto all’anno scorso, si prevede quindi dalle prossime settimane una elevata fioritura. Si ricorda che non esistono metodi empirici per riconoscere i funghi commestibili, come, ad esempio,  le prove dell'argento, dell'aceto, del latte…. L'unico modo per essere tranquilli è quello di far controllare i funghi dagli Ispettori Micologi dell'AUSL, prima di consumarli. Nel corso del 2009, gli Ispettorati micologici dell’AUSL di Parma sono stati attivati dai Pronto Soccorso  per 12 episodi di avvelenamento da funghi, che hanno visto coinvolti ben 28 persone, per fortuna senza conseguenze letali. Il servizio è gratuito ed attivo sino a novembre e nel distretto Valli Taro e Ceno si trova  presso l’ Ispettorato micologico di Borgotaro: in via Micheli, 2. per accesso diretto  lunedì dalle ore 8.00 alle 10.00,  martedì e giovedì, dalle 15.00 alle 18.00, venerdì dalle 8.00 alle 10.00 e dalle  15.00 alle 18.00. Per appuntamento, tel. 0525.970266-324-326. Per ottenere la certificazione sanitaria per la vendita al dettaglio e/o somministrazione, i funghi presentati al controllo devono essere suddivisi per specie e contenuti in cassette o altri imballaggi da destinare alla vendita; i funghi devono essere disposti su di un solo piano e non  eccessivamente pressati, devono essere freschi, interi, sani ed in buono stato di conservazione, puliti da terriccio, foglie e/o corpi estranei; Per il riconoscimento delle specie fungine per il consumo diretto, i funghi devono essere presentati alla visita in contenitori rigidi e forati (cestino o analoghi contenitori); devono essere freschi, sani, in buono stato di conservazione, interi, non lavati, né privi di parti essenziali al loro riconoscimento. Devono provenire da aree non sospette d’esposizione a fonti d’inquinamento chimico o microbiologico (discariche di rifiuti, cimiteri ecc.); l’intero quantitativo raccolto deve essere sottoposto all’esame di commestibilità nel più breve tempo possibile. Per il consumo utilizzare soltanto funghi raccolti nelle 48 ore e conservati a bassa temperatura (circa a °4 C nello scomparto dei frigo destinato alle verdure), infatti un fungo commestibile, invecchiando, può divenire tossico perchè in cattivo stato di conservazione. Mangiare solo funghi ben cotti, perché, oltre ad essere più facilmente digeribili, alcuni di loro, contengono tossine «termolabili», cioè che si degradano solo con una abbondante cottura. Ad esempio i comuni chiodini (Armillaria mellea) necessitano di una pre-bollitura per 10/15 minuti dopo deve essere gettata l’acqua di cottura e di nuovo bolliti. La frittura e la grigliatura non garantiscono la completa cottura. Si deve fare un uso moderato dei funghi poiché sono alimenti che possono creare difficoltà digestive, in particolare per bambini o persone molto anziane, donne in gravidanza o in allattamento. 
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto