CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



L'Ausl dà il via al panel di monitoraggio dell'aria di Borgotaro

L'Ausl dà il via al panel di monitoraggio dell'aria di Borgotaro

17 Feb 2018

Ma il comitato contesta modi e tempi 

Nei giorni scorsi sono proseguite le telefonate per chiedere ai cittadini borgotaresi di partecipare ad un panel di monitoraggio dell’aria. Da parte nostra, immediatamente dopo l'inizio del reclutamento, il 7 febbraio scorso, abbiamo incontrato il direttore Sanitario di Ausl, dottor Brianti e direttore di Distretto, dottor Pirondi, ai quali abbiamo espresso il nostro disappunto per non essere stati minimamente coinvolti né informati delle finalità e delle procedure di costituzione del panel, come convenuto in sede di tavolo tecnico. Abbiamo, inoltre, consegnato ai due dirigenti le nostre proposte di monitoraggio, sulla scorta delle Linee guida della Regione Lombardia, e abbiamo ribadito loro che, seppur tardivo, questo lavoro di approfondimento non poteva limitarsi agli odori, ma doveva concentrarsi, anche e soprattutto, sugli aspetti sanitari del problema. Purtroppo, ad una settimana di distanza da quell'incontro, le rassicurazioni dei due dirigenti non hanno ancora trovato riscontro, e nessuna comunicazione, diretta o a mezzo stampa, è stata diramata per informare puntualmente la cittadinanza; così, oggi, non siamo ancora nelle condizioni di poter valutare il panel proposto. Alla luce di questa mancata condivisione di informazioni e metodologie di lavoro, come Comitato non ci risulta possibile avallare, a scatola chiusa, il monitoraggio che si sta mettendo in opera. Per questo, invitiamo gli iscritti, e tutti coloro che ci stanno chiedendo cosa fare, prima di tutto, a valutare se sono nelle condizioni lavorative e famigliari di potersi prendere l'impegno con costanza, e, in secondo luogo, a chiedere maggiori spiegazioni circa le finalità e modalità con le quali si intende procedere. Noi faremo lo stesso, pur consapevoli che le premesse non sono buone. Chiediamo, infine, a tutti i cittadini di continuare a segnalare eventuali odori e malesseri, come sempre fatto da un anno a questa parte. Comitato L'Aria del Borgo
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

Mara - Parma (10.11.14)
Cioè, il Diego Rossi non vede la discarica o non sa come giustificare che non ha dato ordine di pulirla? Eppoi la Provincia dice cose inesatte stando al filmato si vede bene che l'acqua passava sotto il primo ponte e trovava intoppo nel secondo! Poi sempre il Sperpagli dice che il livello era di 3 mt! Considerato 2 metri fino al livello della strada vuole dire che un metro d'acqua è entrata in galleria e senza lasciare traccia sulle pareti? Ma che buffone che è.... Nella foto della galleria si vedono quei 15-20 centimetri di fango....


© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto