CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Servizio idrico integrato: il sindaco di Berceto non arretra di un passo

Servizio idrico integrato: il sindaco di Berceto non arretra di un passo

06 Feb 2018

"Siamo l'unico comune in tutta la provincia a gestire l'acqua in proprio"

 Siamo e resteremo l’unico comune, in provincia di Parma, che gestisce il Sistema Idrico Integrato (acqua) direttamente. Raggiungere questo risultato, ammirato in tutta Italia, non è stato semplice. E’ servita molta tenacia e anche qualche colpo di fortuna. La tenacia è rappresentata, dal 2009 a oggi, dall’aver indetto e tenuto, come Amministrazione, 14 riunioni pubbliche e ben 8 consigli comunali. La fortuna è stata la modifica, obbligatoria, dello statuto, da parte di Montagna 2000, che ha permesso al Comune di Berceto di sfilarsi dalla compagine sociale, come desiderava, utilizzando il Codice Civile. Sempre fortuna il “codicillo” del Collegato Ambientale, votato dal Parlamento, quindi Legge della Repubblica, del 22 dicembre 2015. In questo lasso di tempo, credendo, per davvero, nella democrazia, come Amministrazione, abbiamo indetto, nel 2013, nella stessa giornata delle elezioni politiche, un referendum comunale per dare voce ai cittadini.

L’82% del 52% dei votanti ha chiesto al Comune di gestire l’acqua. Tutto questo per l’opposizione, rappresentata dal Circolo PD di Berceto, è servito ben poco e infatti non solo si sono pronunciati, in ogni votazione del Consiglio Comunale, a favore di Montagna 2000, ma tornano, ora, a chiedere un assemblea consiliare aperta con l’intento di “obbligare” l’Amministrazione a cedere nuovamente il Sistema Idrico Integrato a Montagna 2000. Personalmente ritengo che un sindaco non debba mai stancarsi di fare riunioni, consigli comunali e dare tutte le informazioni, ovviamente sostenute da numeri, documenti e perfino documentazione fotografica. Proprio per questo ho accordato, al circolo Pd, un nuovo consiglio comunale (il nono) su questo argomento. Questa disponibilità è criticata da molti perché ritengono la richiesta strumentale visto che attraverso 14 riunioni pubbliche, otto consigli comunali e un referendum, l’argomento acqua dovrebbe essere conosciuto veramente da tutti. Nel caso non lo fosse vorrebbe dire che non lo si vuole conoscere in base al famoso assunto che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Debbo difendermi insomma su due fronti per compiere un gesto che ritengo di buona e paziente democrazia. Mi chiedo anche perché i miei colleghi sindaci, anche del PD, al contrario, non ascoltino nessun comitato dei cittadini che da anni chiedo nono, inascoltati, consigli comunali aperti sull’argomento gestione dell’acqua agognando una gestione comunale come vuole la Costituzione.. Comprendo, invece, secondo le logiche che animano l’opposizione a Berceto, come mai in Italia non si tiene conto neppure dei referendum.

 

Acqua pubblica, infatti, nel 2011, aveva trovato il favore del 99% dei votanti ed è stato disatteso. Berceto, ovviamente, è in Italia, ma avrei piacere che del nostro Paese seguisse gli esempi virtuosi e non quelli negativi. Un piacere che mi richiede tanto impegno e anche tanto ottimismo perché in definitiva diversi cittadini preferirebbero essere amministrati male per continuare lo sfogo consolatorio: tutti ladri, tutti lazzaroni. Come sindaco se non possono farti rientrare in questo loro schema sei ritenuto pericoloso. Luigi Lucchi Sindaco di Berceto

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto