CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Maltempo: si fatica a tornare alla normalità in diversi comuni

Maltempo: si fatica a tornare alla normalità in diversi comuni

14 Dic 2017

Berceto e Solignano i più colpiti

Il dopo maltempo non concede tregua al comune di Berceto. La situazione permane di forte difficoltà, ad iniziare dalla mancanza di corrente elettrica, da domenica sera. L’Enel, malgrado i lavori, non è riuscita a ripristinare le linee, messe ko dalla caduta di numerose piante e rami. Ieri sera la luce è tornata, intorno alle 21.30, a Ghiare, ma tantissime frazioni, da Lozzola a Pagazzano, da Corchia a Bergotto e in tutta la Valgrontone, sono rimaste senza energia elettrica anche per tutta la giornata odierna, in un’odissea davvero senza fine. Con enormi disagi per tutti, in particolare per anziani e disabili. Gli operai comunali, coordinati dal vice sindaco Ciriaco Consigli, stanno lavorando incessantemente dalla mattinata di lunedì, per riaprire numerose strade, ostruite dalle piante cadute sotto il peso del vetroghiaccio. “Abbiamo oltre 350 km di territorio comunale – ci ha detto il sindaco Luigi Lucchi – tutto da controllare. Con centinaia di alberi al suolo, anche per colpa dell’incuria dei privati che non rispettano le ordinanze, che impongono di tagliare le piante. E questo è il risultato”. Nel comune di Solignano ieri si sono registrati gravi danni e disagi causati dalla caduta di tanti alberi, per il gelicidio che si è abbattuto sulle nostre valli. Sono per questo rimaste isolate per qualche ora diverse frazioni e tante case sparse nel comune di Solignano. Durante la notte e questa mattina, gli operai del comune e i volontari della protezione civile, coordinati dal Sindaco, hanno lavorato per ripristinare l'intera viabilità rimuovendo le piante cadute sulle strade. Si registrano, anche qui, gravi disagi per i guasti  alle linee elettriche, metà del  capoluogo è ancora privo di elettricità, come tutte le altre frazioni,  eccetto  quella di Rubbiano.  In misura precauzionale le  scuole sono rimaste chiuse per 2 giorni. A seguito della piena del Taro è stato chiuso il ponte di Oriano. Si segnala inoltre una situazione di criticità a ridosso dell'area di soccorso della Galleria ferroviaria Marta Giulia a Solignano per l'erosione della sponda del Taro. L'amministrazione comunale ringrazia i dipendenti e i responsabili degli uffici per la disponibilità e collaborazione offerta in questi lunghi giorni, le squadre dell'Enel che comunque hanno lavorato ininterrottamente per ripristinare le linee, i tanti cittadini che si sono spesi per rimuovere gli alberi e ovviamente i tanti volontari della protezione civile e si augura che la situazione torni alla normalità entro breve.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto