CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



No alle Zone Franche in montagna: Uniti per la Valtaro attacca il PD

No alle Zone Franche in montagna: Uniti per la Valtaro attacca il PD

25 Mag 2017

"Il consigliere Cardinali, eletto in montagna, avrebbe dovuto dissociarsi"

Il futuro della nostra valle pare sempre più incerto...come incerta, superficiale e grottesca è la politica attuata dai Sindaci monocolore del PD e dei suoi relativi rappresentanti in Provincia e in Regione. E’ assurdo doversi abituare alle prese di posizione politiche che ledono gli interessi dei cittadini valligiani come sono state quelle che recentemente ha assunto il PD in Regione a Bologna. La proposta delle Zone Franche Montane non è la panacea di tutti i mali, lo sappiamo, però poteva essere una straordinaria opportunità per dare ossigeno alle nostre aziende e riportare lavoro e benessere alle famiglie delle nostre valli. Il reddito di una famiglia in montagna è la metà di quello di una famiglia in città e questo ci deve far riflettere e preoccupare. Siamo solidali con l'amico Beppe Conti, già Sindaco di Bardi e Consigliere Provinciale, il quale tanto si è speso in questa iniziativa che, purtroppo, è stata miseramente bocciata da un PD rozzo, insensibile e inetto. Fa riflettere, poi, l'appoggio trasversale che ha avuto questa proposta. A suo favore, oltre a Lega Nord, Fratelli d'Italia e Forza Italia, si sono espressi anche Movimento 5 stelle e Sinistra Italiana, segno della genuinità della proposta. E il PD cosa fa? Boccia per partito preso!

Le Zone Franche, già adottate in Belgio, Francia e Spagna, sono provvedimenti che incidono sulla leva fiscale e sostengono gli insediamenti produttivi. UNITI PER LA VALTARO le ha sempre sostenute perchè ritiene che il lavoro in Montagna lo si possa difendere solo se si riduce il costo del lavoro e si valorizzano le tradizioni imprenditoriali, culturali e sociali. Così si può cercare di porre un freno allo spopolamento! Ma il Partito Democratico è contrario e, a questo punto, pare proprio che non abbia a cuore il futuro di queste valli. E il Consigliere Alessandro Cardinali, che è stato eletto in Regione coi voti della montagna, dov'era quando il suo partito ha bocciato l'unica possibilità seria, oggettiva e veloce per dare ossigeno alla nostra valle? Per rispetto della nostra gente doveva dissociarsi ed esprimersi favorevolmente, visto anche il lauto stipendio che i valligiani gli hanno permesso di percepire a Bologna per difendere i loro diritti! Il PD ormai è divenuto in valle un'arma di distruzione di massa: pensiamo alle balle raccontate dai Cardinali, Serpagli e soci che davano salvato il Punto nascita dell’Ospedale, mentre in realtà non era stata nemmeno presentata la domanda per la deroga; pensiamo allo straordinario lavoro dei politici del PD per far fuggire i turisti dalla valle incentivando l'arrivo di aziende che non si sposano con il territorio! Manca una NUOVA VISIONE del futuro ... Il Pd porta avanti solo politiche distruttive! Ma noi, con le nostre buone idee e la nostra volontà, non ci arrenderemo nè ora nè mai! E di questo i cittadini possono essere certi!

Movimento civico UNITI PER LA VALTARO

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto