CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Ospedale: auto parcheggiate in divieto di sosta

Ospedale: auto parcheggiate in divieto di sosta

13 Gen 2017

Impediscono l'accesso dell'ambulanza alla rampa dell'elisoccorso 

  Quante volte l’intervento dell’elisoccorso ha salvato una vita? Quante volte si tratta di una corsa contro il tempo, quando anche pochi istanti sono determinanti? Quando tutto deve funzionare ed incastrarsi perfettamente? Molte volte. Ecco perché quello che, sistematicamente, si verifica presso il parcheggio dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro fa infuriare e non poco. Poiché rischia davvero di vanificare il buon esito di un intervento. Come mostra la fotografia, diverse auto sono parcheggiate a ridosso dell’ingresso in rampa dell’ambulanza all’elisoccorso. Malgrado si tratti di zona vietata alla sosta e al parcheggio. Malgrado non ci vogliano menti eccelse per capire che lì, l’auto, non la si deve lasciare. E non accade casualmente, ma tutti i santi giorni. E non solo da chi ha necessità, più o meno urgente, di recarsi all’interno dell’ospedale. Ma anche da chi, al lunedì, se ne va al mercato e trovare parcheggio è difficile. E allora la si lascia lì, senza pensare alle possibili conseguenze. In caso di emergenza, l’ambulanza non potrebbe raggiungere l’elisoccorso, si perderebbero minuti preziosi; bisognerebbe quindi trasportare il paziente nel piazzale, in barella, mostrandolo ai presenti e violando così il rispetto della privacy. Ma sia chiaro che, a rimetterci, e non poco, sarebbe anche il proprietario del mezzo. Si, perché, a parte essere multato per parcheggio dove vi è divieto, in caso accadesse qualcosa, sarebbe sanzionato pesantemente per intralcio ai soccorsi. Informato, il sindaco Diego Rossi ha subito fatto la segnalazione ai carabinieri e alla polizia municipale. Le forze dell’ordine possono intervenire, per normali controlli, solo se chiamati dall’azienda USL, essendo l’area privata. Ma, in caso di emergenza, possono essere chiamati da chiunque. E da qui, scattare una serie di sanzioni.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto