CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Parma: donati 5 DAE al Soccorso Alpino e 5 alla Cri

Parma: donati 5 DAE al Soccorso Alpino e 5 alla Cri

08 Nov 2016

Saranno utilizzati anche sul nostro territorio

 Un grande gesto di altruismo e soprattutto un impegno a favore di tutta la comunità. La Cooperativa Multiservice, specializzata nel settore delle pulizie professionali ed industriali, ha infatti voluto festeggiare il trentacinquesimo anniversario della propria fondazione con la donazione di dieci D.A.E. (defibrillatori semiautomatici), di cui cinque destinati al Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico della provincia di Parma e altri cinque alla Croce Rossa Italiana di Parma.

La consegna di queste apparecchiature salvavita è avvenuta nella mattina di Sabato 5 Novembre a Parma, presso la sede provinciale della Croce Rossa di Via Riva, alla presenza del Presidente di Coop. Multiservice Salvatore Arena, del Capo Stazione del Soccorso Alpino di Parma Gabriele Zoni e del Presidente della Croce Rossa Giuseppe Zammarchi; oltre a questi erano presenti tanti dipendenti della Cooperativa ed i volontari di Croce Rossa e Soccorso Alpino.

 

In occasione del proprio anniversario di fondazione – ha detto Arena – Multiservice ha deciso di donare inizialmente cinque defibrillatori alla Croce Rossa. Durante ulteriori incontri con rappresentanti CRI – ha proseguito – è emersa la necessità di dotare anche il Soccorso Alpino di tali dispositivi; abbiamo così deciso di raddoppiare il nostro impegno coinvolgendo così anche questa meritevole realtà.”

 

Un ringraziamento di cuore, a nome di tutti i volontari, è subito scaturito dai due responsabili delle realtà di soccorso parmensi, che si sono impegnati a custodire le apparecchiature, ad utilizzarle per tutelare la salute della comunità ed hanno ribadito ancora una volta la profonda amicizia e stima che unisce CNSAS e CRI.

 

Nel caso specifico del Soccorso Alpino, i cinque defibrillatori saranno posizionati sui mezzi fuoristrada (di Fornovo Taro, Borgotaro, Bedonia, Bosco di Corniglio e Monchio delle Corti) che – insieme alla base mobile da ricerca custodita a Medesano – rappresentano spesso la prima unità di soccorso ad intervenire in ambiente montano ed impervio. La provincia di Parma infatti, è quella che in Emilia Romagna possiede la maggior estensione di territorio montano, spaziando dal Passo del Lagastrello al Passo dello Zovallo e quello del Bocco, interessando una popolazione di oltre cinquantamila abitanti, senza contare coloro che – in sempre maggior numero – praticano sport di montagna (alpinismo, scialpinismo, arrampicata, trekking, mountain bike ecc.) nel territorio dell’appennino parmense ed ai turisti che in estate e nella stagione della raccolta dei funghi popolano abitualmente queste vallate.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto