CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Berceto: ‘Da Lucchi solo attacchi personali’

Berceto: ‘Da Lucchi solo attacchi personali’

02 Lug 2010

Il consigliere di minoranza Setti, contro il primo cittadino.

Diverse volte sono stato chiamato in causa dal Sindaco di Berceto Luigi Lucchi per quanto, personalmente o insieme ad altri, ho scritto in merito al suo operato e ogni volta non ho mai avuto risposte precise riguardo agli argomenti affrontati ma sempre insulti, calunnie e spropositi di ogni genere. Tutto questo non mi meraviglia, conosco bene il personaggio e si comporta esattamente nel suo stile: gretto, arrogante e con la presunzione di essere il più bravo, il più capace. Guai a contraddirlo, a muovergli una critica: chi lo fa è perché vuole il male di Berceto o è accecato dall’odio verso di lui per la sconfitta elettorale. Ho accettato di candidarmi a Sindaco consapevole di avere, nella mia lista, un gruppo di persone competenti e impegnate con cui collaborare e lavorare per il bene del paese. La mia era una scelta di servizio a Berceto e al territorio. Nessun interesse personale, anzi, tanto tempo tolto ad una professione di grande responsabilità, tanto tempo tolto alla mia famiglia. A dire il vero, le sue ingiurie non mi infastidiscono più di tanto. Essere offeso da chi non ha rispetto per le Istituzioni, da chi non segue le regole democratiche del vivere civile, da chi se ne infischia delle disposizioni normative e invita pubblicamente a non rispettarle, da chi ha imbruttito Berceto con scheletri di costruzioni pericolanti non può che lasciarmi indifferente, sempre più convinto del mio senso civile e democratico e dell’importanza che a rappresentare le Istituzioni ci sia chi lo merita per serietà, rispetto e coerenza. Sia chiaro che, quanto affermato, è tutto regolarmente provato e ampiamente documentabile. Sarei molto preoccupato se fossi lodato e preso ad esempio da Lucchi come accade a qualcuno che soventemente riceve i complimenti del nostro Sindaco. Lui è molto bravo a complimentarsi con chi ritiene possa fargli dei favori o aiutarlo magari a risolvere qualche questione personale. Allora mi sentirei molto male e pieno di vergogna verso tutti quanti. Sinceramente proprio indifferente non lo sono, lo confesso: provo ormai da mesi un grande sentimento di tristezza e desolazione per un paese amministrato in modo bizzarro e senza regole, ove nessuno riesce mai a capire ciò che è consentito oppure no, ove le delibere sono tenute nascoste per settimane, ove il Consiglio comunale è al servizio della Giunta quando dovrebbe essere il contrario e dove si chiede l’approvazione al Consiglio per decisioni già prese e già operative, ove chi critica e fa presente le ingiustizie è considerato solo in malafede. Un pessimo esempio di amministrazione che non serve al paese e non serve alle persone, che purtroppo ci fa vedere il futuro pieno di nebbia, confusione e senza rispetto per le Istituzioni.   Claudio Setti Capogruppo di minoranza per la lista “La strada per il domani”
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto