CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Varano ipotizza una fusione dei comuni delle due Vallate

Varano ipotizza una fusione dei comuni delle due Vallate

01 Mar 2016

E bolla come, non più credibile, questa Unione dei Comuni

Nella riunione del Consiglio Comunale di Varano Dè Melegari di sabato scorso, si è discusso di bilancio, Unioni o Fusioni, DUP, tasse , Castello, casa di riposo, ERP, servizio di pediatria.

La linea politica della Giunta del Sindaco Restiani, è quella di ridurre le spese nonostante l’incerto sostegno finanziario agli Enti Locali, e al contempo di non appesantire ulteriormente i cittadini con altre tasse. Ma, se possibile ridurle.

La giunta è cambiata, ma lo scontro politico rimane polemico e acceso come prima.

Il capogruppo di maggioranza Alessandro Saglia Codeluppi, dopo la riunione del Consiglio dell’Unione della Valli del Taro e del Ceno con “un bilancio di funzionamento o di sopravvivenza”, prende spunto per ribadire di non credere più in questa Unione frammentata e con poche prospettive.

In primis si vorrebbe puntare sulla fusione con i Comuni limitrofi. In seconda battuta, la creazione di un’altra Unione. Quella dei Comuni della Val Ceno. Escludendo così quelli dell’altra valle. Pur sapendo che l’altra metà dell’acqua nata dal Monte Penna si unisce a Rubbiano.

Tutto questo perché si ritiene l’attuale Unione dei Comuni non più realistica e funzionante. Sostenuta da un solo polo politico. Ossia di parte. Occorre una vera svolta. Ma quale? Forse la fusione dei Comuni delle due vallate?. Chissà.

Oltre a chiedersi il perché, da mesi è vacante la presidenza dell’Unione dei Comuni, dopo l’uscita di Luigi Bassi, durissime sono state le critiche del Sindaco Restiani, sulla gestione di Montagna 2000.

 

Di positivo la richiesta di espansione della Dallara Costruzioni auto da corsa, per nuove aree produttive, parcheggio e verde.

Sul Castello, diversamente dal passato, la giunta promette introiti. Di recente la sistemazione, e la pulizia del giardino del Maniero Pallavicino. Evidenziati inoltre, problemi nella conduzione da parte dell’attuale cooperativa. Ma un intervento dell’ex Sindaco Bassi, dimostrerebbe il contrario.

 

Evidenziato il forte indebitamento. Tra i 47 Comuni della Provincia “siamo gli ultimi” puntualizza l’assessore Paolo Balbo. L’equivalenza del debito è di circa 2.000 euro a testa, su una popolazione di circa 2700 abitanti.

Per maggiori dettagli guarda il TG del 29/2/16

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto