CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



I consorzi BIM e Federbim hanno organizzato un convegno a Borgotaro

I consorzi BIM e Federbim hanno organizzato un convegno a Borgotaro

27 Feb 2016

Per parlare della risorsa dei nostri fiumi 

Federbim, consorzi Bim Enza, Parma e Taro hanno organizzato un incontro, presso la sede dell'Unione dei Comuni di Borgotaro, dal titolo: “I nostri fiumi: una risorsa”. Nell'aprire i lavori Diego Rossi, sindaco di Borgotaro, ha sottolineato l’importanza del tema del convegno e l’attività intrapresa del BIM, mentre Maria Cristina Cardinali, primo cittadino di Tornolo, nella veste di vicepresidente dell’Unione, ha evidenziato il ruolo di aggregazione dei Consorzi BIM. La strategicità delle risorse acqua, aria e bosco, è stata rimarcata, invece, da Claudio Moretti, sindaco di Monchio, nella sua veste di consigliere delegato della provincia di Parma e Lino Franzini, sindaco di Palanzano e presidente BIM ENZA, ha trattato il tema della necessità che i montanari siano nella piena disponibilità di poter effettuare opere di manutenzione dei propri territori, prevenendo così i rischi di fenomeni idrogeologici. Il presidente del Bim Parma, Giuseppe Delsante, ha inveceparlato delle possibilità concrete nel collegato ambientale, definendole una risposta ad alcune problematiche delle collettività appenniniche. Ha poi preso la parola Enrico Petriccioli, vice Presidente Federbim, che ha invece illustrato le problematiche connesse con lo sviluppo green dei territori montani. “La Federazione Nazionale - ha sostenuto Petriccioli - ha positivamente inciso per addivenire alla redazione del testo del collegato ambientale che nelle Istituzioni locali, Comuni e BIM, riconosce il baricentro per la pratica atutazione delle misure di pagamento dei servizi ecosistemici”. Le tematiche relative all’iter delle concessioni ed i conseguenti risvolti tributari sono invece state trattate, con grande chiarezza espositiva, da Pietro Ferrari. Il sindaco di Berceto, Luigi Lucchi ed il consigliere regionale Alessandro Cardinali, hanno sottolineato il ruolo fondamentale degli strumenti di gestione di programmazione per i territori montani, mentre Pier Luigi Ferrari, presidente BIM TARO, nel concludere l’intensa mattinata ha ricordato l’iter della istituzione dei Consorzi, realtà aggregativa per i territori montani voluta dal Parlamento nel 1953. Ha inoltre rammentato l’opportunità che quel fondo, previsto dalla legge costitutiva, destinato allo sviluppo socio economico delle popolazioni, possa rappresentare un percorso operativo per i BIM. “Alla base della necessità dello stare insieme – prosegue Ferrari - si colloca la gestione delle risorse derivanti dai sovracanoni, risorsa che la legge prevede per lo sviluppo economico e sociale delle popolazioni montane”. Ferrari ha annunciato che, unitamente ai Consorzi dell’Enza e Parma, verrà quanto prima organizzato un incontro per approfondire il tema concernente lo strumento “contratto di fiume”-.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto