CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Elezioni Borgotaro: l'intervento della minoranza Gente del Borgo

Elezioni Borgotaro: l'intervento della minoranza Gente del Borgo

10 Feb 2016

Che boccia il lavoro dell'amministrazione in carica 

Dopo quattro anni di governo l’Amministrazione Comunale uscente ha ulteriormente portato il nostro Borgo ad una situazione di degrado generale, sia sotto il profilo della gestione corrente della cosa pubblica, evidenziato dallo stato di incuria generale dei beni pubblici (strade, giardini, scuole, impianti sportivi), sia per quanto riguarda la mancanza di prospettive future, evidenziato dal costante calo della popolazione. In questi quattro anni abbiamo visto chiudere lo sportello di Equitalia, il Punto Enel, l’Ufficio del Giudice di Pace e, voci sempre più preoccupanti, riguardano la “razionalizzazione” dell’Ufficio Postale, e ancor di più si adombrano ipotesi non del tutto rosee sul futuro del nostro Ospedale. Per completare l’opera il Sindaco dott. Diego Rossi ha trasferito la sede istituzionale della costituita Unione dei Comuni nel lontano borgo di Varano de’ Melegari. Al di là di ogni considerazione relativa alla utilità o meno di una unione di 17 comuni alla quale hanno aderito poco più della metà dei sindaci, è certo che questa ulteriore scelta ha condannato il nostro comune ad una marginalità politica non riscontrabile nella secolare storia del nostro paese. La gestione politica complessiva dell’amministrazione uscente, sicuramente insufficiente, obbliga le persone che amano il proprio paese a costruire una alternativa forte, fuori dagli schemi politici tradizionali, interpretata dalle figure e personalità nuove della nostra comunità, che si spendano per un diverso modo di intendere la partecipazione politica locale e possano essere percepiti dai più come una vera alternativa non come la rivincita di schemi e storie politiche che hanno fatto il loro tempo. Solo con questo spirito si potrà creare una alternativa credibile per invertire l’attuale declino politico, sociale ed economico della vallata. Il Sindaco Diego Rossi, la cui giovane età ha fatto sperare in una inversione di tendenza del nostro Borgo, purtroppo solo parzialmente riuscita, avrebbe dovuto prendere le giuste distanze dalle logiche politiche di partito che non hanno portato alcun vantaggio alle nostre valli. La sfida rimane aperta, nella speranza che il nostro Sindaco dia un segnale, occorrerà costruire un progetto di alta valle unitario che riunisca quelle poche persone che trovano nell’impegno politico non la vanagloria dell'apparire personale, ma la volontà di difendere un territorio nel quale vorrebbero continuare a vivere, mettendo al centro il nostro borgo e la nostra valle al di là di ogni appartenenza politica, ormai dalle nostre parti privo di significato non avendo alcun governo nazionale di qualsiasi area, e la nostra regione mai assunto iniziative utili a favorire lo sviluppo dei territori montani ai quali noi apparteniamo.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto