CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Borgotaro: in primavera si vota per le amministrative

Borgotaro: in primavera si vota per le amministrative

27 Gen 2016

Certa la ricandidatura del sindaco uscente, Diego Rossi 

Si avvicinano a grandi falcate le elezioni comunali più attese, quelle del capoluogo valtarese. I cittadini saranno chiamati al voto la prossima primavera. E, come ogni tornata elettorale che si rispetti, sono iniziati ormai da mesi numerosi incontri. Il centrosinistra ripropone il sindaco uscente, Diego Rossi. Qualcuno, mesi addietro, aveva ipotizzato un cambio della guardia, una sorta di passaggio del testimone con l'assessore Matteo Daffadà, di fatto non avvenuta. E, sempre i soliti ben informati, assicurano che un po' di malumore, tra Daffadà ed i suoi sostenitori, vi sia stato. Poi sopito. Pare. Sul fronte della sinistra, Rifondazione Comunista non sembra intenzionata a candidare un proprio nome, anche se, con la Lista Civica Resistenza del Cerro, è molto attiva nell'organizzare incontri ed assemblee. Diventa, quindi, evidente la rottura con un Partito Democratico sempre più proiettato verso il centro e che, ultimamente. avrebbe ricevuto l'offerta, da parte dell'attuale consigliere di minoranza, Alessandro Bocci, passato alla formazione politica del “Nuovo Centrodestra” di Angelino Alfano, di riproporre, a livello locale, la medesima coalizione del governo nazionale. Proposta che, almeno per il momento, pare sia caduta nel vuoto, anche se, in politica vale il detto:“mai dire mai”. Cavallo sciolto è Martina Delnevo, sola, senza alle spalle nessun partito politico che, già da qualche mese. ha annunciato la sua discesa in campo, asserendo di non essere né di centro, né di sinistra, né di destra. Ma di essere solo dalla parte dei cittadini e di voler riportare Borgotaro allo splendore di un tempo. Di voler far riappropriare i cittadini del proprio paese. Ed il centrodestra? Il centrodestra ha corteggiato Martina Delnevo, che ha risposto senza troppi giri di parole picche, rinviando al mittente l'appello ad unirsi, per tentare di sconfiggere l'attuale amministrazione. Di fatto il centrodestra, dopo la debacle di Forza Italia, non è più davvero rappresentata in zona. C'è la Lega Nord, abbastanza attiva, proprio in vista delle elezioni borgotaresi, che starebbe vagliando un possibile candidato, ma non chiude ad un'allenaza. E, di una alleanza, è in cerca anche il movimento Uniti per Borgotaro, che annovera tra le sue fila alcuni politici valtaresi: Rodolfo Marchini,Luciano Avalli, Silvio Grilli, Roberto Stefanini, Salvatore Vignali, ma che ha aperto le porte ai giovani. Perchè di un viso giovane, di una figura nuova, il movivimento è alla ricerca. Un nome che non sia mai stato speso, ma che allo stesso tempo voglia dire affidabillità, concretezza. Una figura che, in queste ultime ore, pare essersi concretizzata. E poi c'è Roberto Brindani, quel nome che tutti i partiti ed i movimenti amerebbero tirar fuori dal cilindro. Quel nome che per molti è una garazia di vittoria. Sappiamo che il medico è stato contattato da più parti e ci starebbe pensando. Ma Brindani, si sa, è uno spirito libero, non legato a poltrone e schemi, capace di dire sì o no, solo se un progetto lo coinvolge, lo prende. Impossibile, al momento, anche solo intuire le sue possibili mosse. E poi ci sono alcuni nomi che viaggiano di bocca in bocca, come quella di Gianmarco Bozzia, annni fa volto emergente della politica locale. Che potrebbe rispolverare l'antica passione e gettardi di nuovo nell'agone... E poi ci sono gli altri consiglieri di minoranza uscenti: Roberto Marchini e Giuseppe Toffanin. E se per Marchini non si può escludere che possa spalleggiare, anche se non palesemente, il tentativo di Bocci, Toffanin potrebbe decidere di riproporsi in queste elezioni dove molto, ancora, cova sotto le ceneri. 
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto