CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



" Centrodestra Valtaro-Uniti per Borgotaro" si interroga sul destino dell'ospedale

" Centrodestra Valtaro-Uniti per Borgotaro" si interroga sul destino dell'ospedale

28 Nov 2015

Ed attacca la CGIL ed i sindaci del PD

 “LA POLITICA SANITARIA E’ NELLE MANI DELLA CGIL?” è QUELLO CHE SI DOMANDA, IN UN COMUNICATO, IL MOVIMENTO CENTRODESTRA VALTARO-UNITI PER BORGOTARO, ALL'INDOMANI DEL CONVEGNO SULLA SANITA', ORGANIZZATO DAL SINDACATO. “QUALE DESTINO PER L’OSPEDALE DI BORGOTARO?” PROSEGUE. “Per non morire, il nostro ospedale dovrebbe continuare a fare bene e, dove possibile, meglio di quello che ha sempre fatto fino ad oggi”. Ed elenca 5 motivi: dovrebbe avere i Primari in tutti i suoi vari reparti; dovrebbe mantenere il Punto nascite; dovrebbe valorizzare le eccellenze professionali esistenti; dovrebbe disporre di una terapia intensiva post-operatoria e per le emergenze-urgenze; e dovrebbe essere diretto da figure professionali legate al territorio. “Invece – prosegue la nota - nel convegno–flop della Cgil, mancava la voce dei sindaci non allineati al PD, mancava il Sottosegretario, mancava l’Assessore regionale, abbiamo sentito un mare di inutili parole! Parole, per di più, arroganti verso altri sindacati e verso opinioni politiche che contrastano il progetto regionale di chiusura dei piccoli ospedali. Ma parole molto servili e ossequiose verso il potere sanitario della regione Emilia Romagna. In effetti, con le loro parole prepotenti sono arrivati ad avallare tutte le scelte assunte ultimamente sull’ospedale, compresa la possibile perdita del Punto nascite, e a giustificare l’abbandono di alcuni professionisti eccellenti (Ortopedia); hanno confermato la mancata copertura del Primariato di Medicina, hanno lasciato in sospeso quello di Chirurgia e non hanno detto nulla sulla Terapia Intensiva postoperatoria. Stupisce, poi, l’estrema debolezza dei Sindaci della Valtaro del Partito democratico, in particolare quello di Borgotaro, che lasciano gestire la questione dell’Ospedale alla Cgil. E questo fa capire che sono solo capaci di prendere ordini dal partito e che dipendono dalle direttive regionali indirizzate a ridimensionare i piccoli ospedali di periferia come il nostro. Per tutto questo, chiediamo il coinvolgimento di tutti i cittadini della Valtaro, e li invitiamo a recarsi presso i banchetti che allestiremo nei prossimi giorni per raccogliere le firme in difesa e per il miglioramento dell’Ospedale, importantissimo, storico e fondamentale punto di riferimento per la salute, l’economia e l’occupazione del nostro comprensorio.  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto