CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



"Nati per proteggere": tra i finalisti del concorso anche una storia da Fronovo

"Nati per proteggere": tra i finalisti del concorso anche una storia da Fronovo

30 Nov 1999

"Gli Orti di Itaca"

Fino al 13 novembre è possibile votare online la video-storia de “GLI ORTI DI ITACA” (Fornovo di Taro - PR), una fra le 8 finaliste della seconda edizione di Nati per Proteggere, il concorso promosso da AXA Italia - riconfermato oggi primo brand assicurativo al mondo secondo la classifica Interbrand 2015 - per dare voce e un’opportunità alle tante storie di protezione che animano la quotidianità del nostro Paese. Progetti spesso sconosciuti ai più, portati avanti con impegno, ottimismo e passione da singoli cittadini, associazioni, fondazioni, cooperative e imprese. Alla storia vincitrice, il premio AXA del valore di 50.000 euro per sostenere concretamente e realizzare il proprio progetto.

Partito a maggio scorso, il concorso ha invitato gli italiani a segnalare, candidare sulla piattaforma www.natiperproteggere.it e condividere sui social network storie di protezione vere e con un progetto da realizzare. Sono arrivate ben 351 provenienti da ogni parte d’Italia. Ogni storia tocca temi di grande rilevanza sociale e attualità: dalla disabilità all’integrazione, passando per la valorizzazione del patrimonio culturale e dell’occupazione, per arrivare al sostegno ai migranti. Testimonianze che parlano di un Paese dinamico, determinato, che ha voglia di rendersi utile per migliorare il domani.

Otto di queste esperienze, selezionate come finaliste dalla giuria tecnica, sono state poi trasformate in video-storie (vedi scheda allegata). Queste sono visibili online su natiperproteggere.it, dove gli utenti possono votarle esprimendo così la propria preferenza e il proprio supporto al progetto che giudicano più meritevole. È possibile votare una volta al giorno, fino al 13 novembre.

Questa la storia de “Gli Orti di Itaca” da Fornovo di Taro (Parma):

“Questa è la storia di P., arrivato a Lampedusa nel 2011 all’età di 17 anni e trasferito prima in un centro di accoglienza per adulti e, dopo qualche mese, da noi: una comunità per minori a Fornovo di Taro (PR) aperta da poco. P. è stato il primo ragazzo che abbiamo accolto: all’inizio le barriere linguistiche, la diversità culturale e la sua diffidenza sembravano

AXA

COMUNICATO STAMPA

MILANO, OTTOBRE 2015

insormontabili, ma, pian piano, abbiamo scoperto la sua storia e il suo mondo. Scappato dal Ghana dopo aver perso entrambi i genitori, P. aveva attraversato a piedi il Togo e il deserto della Libia con un amico. Lì aveva lavorato qualche mese come muratore finché era stato imbarcato con destinazione Lampedusa. P. si fidava poco di noi educatori, era impaurito. Ha cominciato la scuola e lì sono emerse le sue difficoltà nell’apprendimento. Un giorno, però, si è presentato con zappa e vanga davanti la porta della comunità: lo abbiamo lasciato fare e nel giro di qualche tempo era pronto un piccolo orto. L’anno scorso P. ha compiuto 18 anni: avremmo dovuto dimetterlo dalla comunità, ma abbiamo deciso di puntare sulle sue potenzialità e così è nato il progetto Gli Orti di Itaca, un terreno di 500 mq. che P. coltiva con passione e dedizione. Oggi gli Orti sono pronti ad accogliere altri neomaggiorenni in difficoltà, ragazzi non ancora pienamente autonomi che escono dalle comunità, giovani per tirocini formativi o semplicemente volontari. Vorremmo poter offrire questa opportunità al maggior numero di ragazzi possibile: per fare ciò abbiamo bisogno di ingrandire il progetto, in modo che arrivi ad autosostenersi. Potete aiutarci?”.

Il voto del pubblico, incrociato a quello della giuria tecnica, decreterà – entro il 20 novembre – la storia vincitrice di Nati per Proteggere che si aggiudicherà il premio del valore di 50.000 euro da investire in borse di studio, corsi di formazione, fornitura di attrezzature tecnologiche o altri strumenti utili al progetto.

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto