CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Compiano: cambia l'orario dell'ufficio postale

Compiano: cambia l'orario dell'ufficio postale

17 Giu 2010

E la minoranza insorge

Da alcuni giorni Poste Italiane ha cambiato l’orario di apertura al pubblico dell’ufficio postale di Compiano capoluogo: ovviamente in peggio! Infatti l’ufficio resterà chiuso tutti i sabati sino al 16 settembre. Ritengo sia un fatto molto grave e che quindi richieda la massima attenzione. Ridurre i giorni di apertura significa creare un danno con naturali conseguenze sulla qualità della vita di tutti i cittadini (nonché dei turisti presenti nel periodo estivo), che dovranno recarsi negli uffici dei paesi vicini con notevoli disagi. Basti pensare alle persone anziane che dovranno recarsi nell’ufficio più vicino che si trova a Bedonia. Infatti gli altri uffici postali del Comune di Compiano, ovvero Strela e Cereseto, hanno già avuto un forte ridimensionamento nei giorni di apertura al pubblico. A questo aggiungo il fatto che l’ufficio postale serve gli uffici del Comune e gli uffici amministrativi dell’ A.S.P. “Rossi Sidoli”, che com’è noto ha sede proprio a Compiano. Ma il fatto ancora più serio è che tutto ciò è avvenuto tra l’indifferenza di Poste Italiane e l’assordante silenzio del Sindaco, della Giunta e della maggioranza del Comune di Compiano. Evidentemente per tali amministratori il mantenimento dei servizi essenziali non è un questione prioritaria; più importanti sono l’organizzazione del carnevale, della festa del maiale o della festa del pane. In questo periodo si parla molto della difesa e del potenziamento dei servizi necessari alla normale vita dei cittadini, come la scuola, i trasporti e la sanità, ma evidentemente quando un sindaco è privo di autorevolezza ma soltanto dotato di miopia politica ed istituzionale, le battaglie sono inutili e la parole sono assolutamente vane. Grave anche il comportamento di Poste Italiane che come al solito decide come e quando fornire i suoi servizi secondo una mera logica del profitto, scavalcando con arroganza le giuste necessità di una popolazione di montagna. Sicuramente la mia protesta e quella dei miei colleghi del gruppo di minoranza non si esaurisce qui; adopereremo tutti i mezzi a nostra disposizione per far si che anche nel giorno di sabato l’ufficio postale ritorni ad essere aperto al pubblico. Non vorrei che questo sia solo l’inizio per arrivare progressivamente ad una chiusura totale. A tal proposito abbiamo presentato una interpellanza urgente al sindaco per conoscere i fatti nel dettaglio e per far si che tale argomento sia discusso nel prossimo Consiglio Comunale.   Francesco Mariani
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto