CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Varano ha ospitato l'ASI MOTORSHOW

Varano ha ospitato l'ASI MOTORSHOW

04 Giu 2015

Presenti 600 moto e diversi campioni delle due ruote 

La 14° edizione di ASI MOTORSHOW è andata in scena all'Autodromo di Varano de Melegari. La formula vincente della kermesse, dedicata alle motociclette storiche, dalle origini fino all'alba degli anni ’90, e` quella di portare in pista la storia della motocicletta in ogni sua declinazione. Ben 600 le moto presenti che, come d'abitudine, hanno sfilato coi loro proprietari, con abbigliamento d'epoca, per un evento fortemente suggestivo. Sui 30.000 mq dei paddock, nei 21 box e nell'ampia area espositiva coperta, sono state allestite anche apposite aree tematiche nelle quali hanno trovato spazio motociclette di particolare valore storico, fotografie, oggetti e curiosita` legate a questo mondo. Tra gli altri erano presenti il sette volte iridato Phil Read che ha sfiltato in pista con una Suzuki RG500 del Team Life, e il sei volte campione del mondo Jim Redman, per la prima volta a Varano. C'era anche Freddie Spencer, che ha utilizzata le due moto, la Honda 250 e la Honda NSR500 3 cilindri con le quali conquisto` entrambi i titoli iridati nel 1985. Pier Paolo Bianchi ed Eugenio Lazzarini, sei mondiali in due, hanno rappresentato la scuola italiana nelle piccole cilindrate, mentre Pier Francesco Chili è tornato in sella alla Suzuki GSX-R 750 con la quale corse il mondiale Superbike. Si e` aggiunto all'elenco dei campioni del mondo, presenti a Varano, anche il venezuelano Carlos Lavado che ha riportato in pista la Yamaha 250 con la quale ha conquistato il titolo nel 1983 e ’86. Presente anche una rappresentanza di campioni della salita. Il Museo Demm di Porretta Terme ha portato a Varano una ricca selezione di moto prodotte dalla Casa italiana, inclusi alcuni interessanti esemplari da competizione. C'era anche il Museo MV Agusta che ha esposto alcuni gioielli della Casa varesina, come le 600 e 750 4 cilindri stradali. Nei box è stato possibile ammirare anche un'eccezionale selezione di motociclette proveniente da un folto gruppo di collezionisti tedeschi e le nostre favolose MV Agusta, portate a Varano dalla Scuderia Elli. Sono state allestite anche due mostre tematiche per ricordare i 150 anni del trasferimento della Capitale d'Italia da Torino a Firenze e i 100 anni dell'entrata del'Italia nella Prima guerra mondiale. Il primo evento ha visto protagoniste le moto fiorentine dagli anni '20 agli anni 80; l'altro evento è stato celebrato con le 'moto dei portaordini': un modo simpatico per rivedere in azione le moto piu` anziane e capirne come furono adattate a quell'impiego specifico. Il Registro Storico Benelli ha esposto Benelli, Motobi e alcune moto artigianali da corsa realizzate a Pesaro. Erano presenti infine, solo per citarne alcuni, i Club federati ASI come il CAMER di Reggio Emilia, la Scuderia Trentina Storica, il Veteran Car Club Torinosono    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto