CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Il grande dolore della Valtaro per la scomparsa di Andrea

Il grande dolore della Valtaro per la scomparsa di Andrea

05 Mag 2015

Perito in un incidente sabato scorso 

Ancora una perdita senza un perché. Ancora una giovane vita spezzata. Ancora per un crudele ed assurdo gioco del destino, al quale non si è capaci di dare una spiegazione e che ci lascia attoniti e con quel senso di impotenza. Da 48 ore la Valtaro piange la prematura scomparsa di Andrea Pinelli, 29 anni compiuti lo scorso 24 aprile, la cui vita si è interrotta sabato, nel tardo pomeriggio, sulla strada provinciale 21, quella che collega Bardi a Borgotaro. Andrea era in sella alla sua moto, la sua grande passione. Quella moto di cui andava tanto orgoglioso. Aveva deciso di fare un giro con un gruppo di amici. Erano in sei. Tutti in moto. Per Andrea quel viaggio, che doveva essere uno dei tanti, è stato invece fatale. Per cause attualmente al vaglio delle autorità competenti, in una semicurva si sono trovati di fronte una vettura. L’amico che lo precedeva si è gettato di lato, cercando di scansare l’impatto, in parte riuscendoci. Andrea, invece, ha tentato di rallentare, di evitarle l’auto, ma invano. Lo scontro è stato violento ed il giovane è morto sul colpo. Gli altri quattro centauri, illesi e sgomenti, hanno immediatamente allertato i soccorsi, che sono giunti poco dopo. Invano i sanitari hanno provato, a lungo, a rianimare Andrea. L’amico, invece, dopo essere stato stabilizzato sul posto, è stato trasportato con l’elicottero al nosocomio di Parma, dove è ricoverato e dove non si da pace per la perdita di Andrea. Le sue condizioni, seppur serie, non sono fortunatamente così gravi come in un primo tempo si era temuto e l’uomo, di Bedonia, ma residente a Borgotaro, non è in pericolo di vita. Il dolore per i traumi e le ferite riportate nel violento impatto, però, non sono nulla, in confronto al dolore lacerante per la perdita di Andrea, per lui come un fratello. Andrea Pinelli abitava a Barbigarezza di Compiano, e faceva l’autotrasportatore, come il papà Claudio. Era un ragazzo solare, simpatico, con tanti amici e tanta voglia di divertirsi. Dopo la terribile notizia, su fb il triste tam tam della sua scomparsa ha inondato decine e decine di bacheche. Tutti increduli per la sua scomparsa. Sulla Valtaro è calato un silenzio irreale. Albareto ha deciso, giustamente, di sospendere la Festa della Primavera, in programma ieri. Poco c’è da festeggiare in questi giorni, dove il dolore, tra i tantissimi che lo conoscevano e lo amavano, è infinito Andrea era, a detta di tutti, davvero speciale, di lui potevi solo dire: era una brava e bella persona. E proprio per questo, se possibile, la sua scomparsa fa ancora più male. Andrea lascia i genitori ed il fratello Alessandro    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto