CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Alla Bit di Milano l'Alta Valtaro in mostra

Alla Bit di Milano l'Alta Valtaro in mostra

17 Feb 2015

Circa 800 giornalisti hanno assaggiato i nostri prodotti locali 

Far conoscere i prodotti tipici del territorio dell’alta Val Taro ad una grande vetrina come la Borsa internazionale del turismo di Milano. Era questo l’obiettivo dell’iniziativa promossa dai Comuni di Albareto, Bedonia e Tornolo con il finanziamento della Provincia di Parma e il contributo fondamentale della Regione Emilia-Romagna che si è svolta alla grande fiera dedicata al turismo dal 12 al 15 febbraio 2015.

L’INCONTRO CON I GIORNALISTI - Nei tre giorni della manifestazione milanese è stato organizzato nella sala dei giornalisti una degustazione dei prodotti tipici a partire dal Fungo Porcino IGP che è il fiore all’occhiello della Val di Taro. Ma gli oltre 800 giornalisti accreditati alla fiera del turismo hanno potuto anche mangiare gli altri prodotti della montagna parmense come il Parmigiano Reggiano di alta valle o le specialità gastronomiche come la torta di patate e di riso. Ma c’è stato spazio anche per l’enogastronomia, visto che ad accompagnare le eccellenze del parmense c’erano i vini del territorio: lambrusco e malvasia.

CARDINALI : “SCELTA VINCENTE” - Molto soddisfatto dell’iniziativa il consigliere regionale del Partito democratico, originario proprio della Val Taro, Alessandro Cardinali. “Quest’anno – ha spiegato – abbiamo voluto andare alla Bit in modo diverso, si è scelto incontrare i giornalisti per raccontare la particolarità dei nostri territori attraverso i prodotti enogastronomici che ci contraddistinguono”.

 

USATI I SOLDI IN MANIERA INTELLIGENTE” - Per mettere in pratica questa importante iniziativa è stato fondamentale il finanziamento arrivato dalla Regione Emilia-Romagna proprio per aumentare il turismo in Emilia-Romagna. “I soldi della regione sono stati spesi in maniera intelligente per raggiungere l’obiettivo di comunicare le caratteristiche fondamentali del nostro territorio e riuscire a farlo conoscere, attraverso i giornalisti, ai tanti parmigiani che possono essere interessati a visitare le nostre valli e scoprire non solo i nostri prodotti tipici ma anche l’ambiente, la cultura e i tanti eventi che ci contraddistinguono”.

Per maggiori dettagli guarda il TG del 16/2/15 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto