CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Spagnoli: 5 avvisi di garanzia per la morte del borgotarese

Spagnoli: 5 avvisi di garanzia per la morte del borgotarese

29 Mag 2010

Disposta l'autopsia sul corpo di Sergio e apposti i sigilli al cantiere

5 avvisi di garanzia, per omicidio colposo, inviati per la morte del borgotarese Sergio Spagnoli, venuto a mancare lo scorso mercoledì, a soli 48 anni, in un drammatico incidente sul lavoro a Parma, in via Paradigna, schiacciato, senza alcun testimone oculare, da 5 quintali di acciaio, mentre stava effettuando il compito che gli era stato assegnato dalla ditta per la quale lavorava, l’impresa parmigiana Nau, presso un cantiere edile. Mecoledì mattina stava caricando su un camion due blindoscavi, paratie d'acciaio usate per puntellare gli scavi. Qui, la ditta aveva appena concluso un intervento sulla rete fognaria. Restava solo da recuperare le attrezzature. Cosa che Sergio ha iniziato a fare, ma qualcosa è andato storto, forse un cavo strappato,  forse l’oscillazione improvvisa del carico. Fatto sta che,  i  soccorritori, giunti sul posto, hanno notato che, dalla piccola gru che il borgotarese stava manovrando, pendevano due cavi in acciaio e uno in materiale sintetico. A terra, vicino alla paratia d'acciao, un terzo cavo. A dare l'allarme, come già riportato, è stato un operaio della nettezza urbana, passato sul luogo dell'incidente a bordo del suo mezzo, che ha notato il suo corpo steso a terra, con gli arti inferiori schiacciati dal pesante carico, privo di conoscenza. Ora, per quel cantiere, dove si è consumata la tragedia, il magistrato ha disposto il sequestro. Il sosituto procuratore Adriana Blasco non ha perso tempo e, allo scopo di fare chia­rezza sulla morte dell’operaio ha subito disposto - oltre all'esame au­toptico e ai «sigilli» al cantiere ­una serie di accertamenti tecnici che verranno effettuati una volta conosciuto l'esito dell'autopsia,c he sarà effettuata a breve sul corpo di Sergio.Gli avvisi di garanzia sono stati inviati come atto dovuto, ai legali rappresentanti della ditta, proprio ai fini di ca­pire cosa veramente sia accaduto mercoledì mattina, accertarne, per quanto possibile, l’esatta dinaminca e le evenutali responsabilità di questo ennesimo incidente sul lavoro, che non accenna a placare la propria eco di dispiacere, cordoglio e di impotenzain tutta la vallata.                
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto