CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bardi: assenza 'ingiustificata' del sindaco a Sidolo

Bardi: assenza 'ingiustificata' del sindaco a Sidolo

30 Lug 2014

La minoranza consilliare chiede spiegazioni

Il gruppo consigliare di opposizione “Nuovi orizzonti” ha vissuto con profondo disagio ed imbarazzo l’assenza ingiustificata del sindaco, Valentina Pontremoli e dell’amministrazione comunale di Bardi, in occasione della commemorazione dell’eccidio nazifascista tenutosi a Sidolo la scorsa domenica mattina. Il ricordo dell’uccisione di 5 civili e di 3 religiosi, avvenuta il 20 luglio del 1944, rappresenta da tempo un’occasione per non dimenticare quei fatti terribili. E quest’anno, inoltre, l’importanza dell’avvenimento aveva un significato ancora più profondo, in quanto ne ricorre il 70° anniversario. Vista la solennità dell’evento, quindi, ci saremmo aspettati la presenza del sindaco o almeno di un suo delegato, ma nonostante l’attesa dei partecipanti, nessuno si è presentato e la conseguenza è stata che l’unico ad indossare la fascia tricolore è stato l’assessore Lusardi di Compiano. Cogliamo l’occasione per ringraziarlo per la presenza e la disponibilità, ma ci troviamo fortemente amareggiati nel vedere che un amministratore di un comune vicino sia stato il solo a rappresentare ufficialmente le istituzioni in occasione del ricordo di una strage avvenuta nel nostro comune. Tra gli otto membri della maggioranza, almeno uno avrebbe dovuto rendersi disponibile a presenziare alla ricorrenza,dove erano presenti il capogruppo della lista di opposizione Nuovi orizzonti Gian Paolo Savi,gli ex sindaci Luigi Pelizza e Pietro Tambini e l’ex assessore Franco Gandolfini, in modo da avere un rappresentante del Comune in occasione di un avvenimento così importante. Riteniamo, inoltre, che quello che è successo a Sidolo domenica 20 luglio , contrasta fortemente con quanto ha affermato il sindaco in una recente intervista nella quale ha dichiarato che “le persone anziane ti indicano la via e per me sono fondamentali perché a Bardi è ben radicato il fatto di ascoltare i nonni perché hanno combattuto per permetterci di vivere qua”. Alla luce di quanto sopra abbiamo chiesto al Sindaco se l'assenza era stata deliberatamente scelta, auspicando che in futuro queste situazioni non abbiano più a verificarsi, e che l’amministrazione si scusi e spieghi al più presto le circostanze che hanno causato questo increscioso avvenimento.   Gian Paolo Savi Fabrizio Torri    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto