CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Berceto: "L'Isola delle Rose"

Berceto: "L'Isola delle Rose"

26 Lug 2014

Si inaugura la mostra al museo Pier Maria Rossi

Oggi Berceto fa un salto nel passato, grazie all'inaugurazione della mostra L'Isola che non c'è, che ci porterà indietro nella storia degli anni '60. Si tratta di un avvincente racconto di un raro caso di utopia, realizzata anche se per brevissimo tempo. La mostra, esposta al Museo Pier Maria Rossi di Berceto, racconta la straordinaria storia tra sogno, utopia e libertà delL'ISOLA DELLE ROSE, fondata, appunto, negli anni '60 per volere dellʼIng. Giorgio Rosa: aveva il suo governo, la sua bandiera,la propria lingua ufficiale (l'esperanto), la propria valuta e un ufficio postale dal quale fecero appena in tempo a partire un centinaio di lettere e cartoline affrancate con i propri francobolli.Dopo soli giorni dalla proclamazione di Repubblica Indipendente, lo Stato Italiano decise di distruggerla considerandola un "grave pericolo" e risultò vano qualsiasi appello al Presidente della Repubblica Saragat per salvare il destino della nuova Repubblica che venne così distrutta, definitivamente, il 25 febbraio del 1969. un caso che turbò i potenti ed il potere che turbò i potenti ed il potere. Molti i nomi importanti che domani interverranno a Berceto. A mezzogiorno sarà presentato il servizio temporaneo filatelico di poste italiane con annullo dedicato e, alle 17, si terrà la visita giudata alla collezione filatelica. Poi, alle 18, conferenza, in strada Romea, su “esperanto, terra di convergenza e d'incontro tra lingue, culture e religioni e, in chiusura, alle 21, la proiezione di un film documentario sull'isola. L'ideatore della mostra, il fotografo Giuseppe Bigliardi, ha voluto organizzare a Berceto questa mostra per decontestualizzare la vicenda, portarla fuori dai suoi confini e darle un respiro universale. “Perchè- asserisce Bigliardi – questa rimane una vicenda, purtroppo, ancora sconosciuta ai più”. FA PAURA    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto