CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Ponte Gotrino: la Provncia cerca i finanziamenti per sistemarlo

Ponte Gotrino: la Provncia cerca i finanziamenti per sistemarlo

11 Lug 2014

Fino a domani c'è il divieto di utilizzare l'acqua potabile

Le incessanti ed eccezionali piogge cadute nei giorni scorsi sul territorio di Albareto – circa 100 millimetri in un’ora – hanno determinato una piena del Rio Gotrino che ha investito il ponte sulla SP 23 al Km 6+800. Le acque hanno scalzato le fondazioni della pila centrale del ponte, che è lungo circa 25 metri ed alto circa 10, determinando il cedimento della stessa con interessamento delle due spalle laterali e di parte del manufatto ad arco realizzato in pietra. I tecnici del Servizio Viabilità e del Servizio Protezione Civile della Provincia, coordinati dall'Assessore Andrea Fellini e dal dirigente del servizio l'Ing Gabriele Alifraco sono accorsi sul posto e, dopo le prime valutazioni, hanno segnalato la gravità del problema alla Protezione Civile regionale, allo scopo di reperire i possibili finanziamenti per un pronto intervento. È noto infatti che nell’attuale condizione in cui versano le Province, e in particolare quella di Parma, la situazione finanziaria non permette interventi diretti, contrariamente a quanto la Provincia di Parma ha sempre fatto finora. Con Ordinanza del 08 luglio, la Provincia ha disposto la chiusura della strada, che di fatto rende la frazione di Monte Groppo e i nuclei di case limitrofi, per un totale di 135 persone coinvolte, in una grave situazione di rischio per i collegamenti, possibili solo attraverso strade vicinali e quindi con allungamenti dei percorsi e problematiche legate ai trasporti e ai rifornimenti di generi alimentari. "Dopo la fase di emergenza ci siamo messi immediatamente al lavoro per trovare una soluzione al problema dell'interruzione della viabilità – afferma l’Assessore Fellini - Valuteremo il da farsi sulla base di alcuni progetti che il Servizio Viabilità sta realizzando coordinandosi con il Servizio tecnico di bacino. E' ovvio che, anche in questo caso occorrono le risorse utili quantomeno a gestire temporaneamente la situazione. Come sempre stiamo facendo la nostra parte, in mezzo a mille difficoltà ma sempre con grande senso di responsabilità al servizio del territorio e sempre nell'attesa che chi ha deciso di abolire le Province capisca che di fatto ci ha sottratto le risorse per continuare a svolgere il nostro ruolo". Il Servizio Viabilità della Provincia sta provvedendo a redigere un progetto di pronto intervento, che sarà finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, per garantire un transito provvisorio dei mezzi attraverso un guado. Intanto il sindaco, Davide Riccoboni, ha vietato l'utilizzo dell'acqua per usi potabili ed alimentari sino a sabato 12 luglio, sia nel capoluogo che nelle frazioni limitrofe, dall'acquedotto gestito da Montagna 2000, poichè l'acqua erogata risulta particolarmente torbida e potrebbe costituire un imminente e grave pericolo per l'incolumità delle persone. La società Montagna 2000 in queste ore sta verificando, con un nuovo controllo, i requisiti di potabilità, sta provvedendo ad affiggere i provvedimenti nelle località interessate dal divieto e sta attuando tutti gli accorgimenti necessari affinchè l'acqua torni nel più breve tempo possibile ad essere idonea al consumo umano. Il personale dell'ufficio di Polizia municipale e dell'Ufficio tecnico del comune sono incaricati, in questi giorni, della vigilanza per l'esatta osservanza di questa ordinanza.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto