CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Pinardi lancia l'idea dell'Università della Montagna

Pinardi lancia l'idea dell'UniversitÓ della Montagna

17 Apr 2014

Seguendo l'esempio della realtà di 

A Edolo, paese di quasi 5000 anime incuneato nella Val Camonica, in provincia di Brescia, si sono inventati l’Università della Montagna. Una bella realtà con 300 studenti iscritti a un corso di laurea breve che diploma giovani nel conoscere il sistema montagna e di sfruttarne le sue peculiarità. La scelta di investire nel capitale umano, per il progetto “Università della Montagna”, è la strategia basilare per rivitalizzare le aree montane in grado di garantire uno sviluppo duraturo e sostenibile e più vantaggioso per l’intera comunità. Una scommessa ormai vinta che nasce, in via sperimentale, nel 1997 quando a Edolo viene attivato il “Corso di Laurea in Valorizzazione e Tutela dell’Ambiente e del Territorio Montano”. Nel 2011 si consolida il progetto del nuovo corso di laurea attraverso l’Accordo di Programma tra Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e l’Università degli Studi di Milano. La proposta formativa si caratterizza per un’attività multidisciplinare, dove la didattica in aula e in laboratorio viene concretamente applicata nelle attività svolte nel territorio. Formare giovani consapevoli delle risorse e delle strategie per valorizzare la montagna è l’obiettivo di “UNIMONT” (Università della Montagna) e rappresenta un indubbio investimento per il futuro di una parte importante del territorio nazionale che è costituito da aree montane. Gli studenti iscritti provengono da diverse regioni italiane anche se le province lombarde e Brescia in particolare, la fanno da padrona. Dall’Emilia Romagna vi è, al momento, un solo iscritto di Piacenza. Le statistiche fornite dalla Professoressa Anna Giorgi, a una delegazione di parmensi che si è recata a Edolo alcuni giorni fa tra i quali il Consigliere Regionale Gabriele Ferrari, la Professoressa Mara Morini, Luigi Iughetti e il sottoscritto, sono molto interessanti: su 205 laureati il 76% ha trovato occupazione e lavora in territorio montano con un approccio “creativo”. La Regione Emilia Romagna ha una percentuale elevatissima di territorio montano e la stessa provincia di Parma vanta una percentuale di territorio montano/rurale di circa il 70% della sua superficie. Queste caratteristiche inducono a ritenere che abbiamo un patrimonio naturale che spesso viene considerato, a torto, un problema, causa le conseguenze legate ai fenomeni del dissesto idrogeologico e alle frane, mentre dovrebbe essere studiato e ritenuto un’importante opportunità di crescita e lavoro per migliaia di giovani i quali potrebbero trovare interessante vivere in montagna per far vivere la montagna. Viene naturale pensare che per le caratteristiche naturali della nostra regione, un “Corso di Laurea di Valorizzazione e Tutela dell’Ambiente e del Territorio Montano” potrebbe essere attivato in Emilia Romagna e in particolare in provincia di Parma. Per raggiungere un obiettivo così importante e di grande valore per il nostro territorio, occorre costituire una alleanza di forze da quelle istituzionali e territoriali, ai parlamentari locali, unitamente all’Università di Parma e alle realtà imprenditoriali in grado di “pesare” nel confronto con il Governo italiano e il Ministero dell’Istruzione,Università e Ricerca, in particolare, per portare a casa un risultato che, indiscutibilmente, potrebbe innescare un processo capace di mettere a valore il territorio montano, ponendo al centro delle azioni l’uomo e la sua vita in montagna e di invertire, quindi, la tendenza inesorabilmente in atto da oltre cinquant’anni, dello spopolamento delle montagne. Parma, se vuole, può mettere in campo le migliori energie per raggiungere risultati importanti. Questo obiettivo è alla nostra portata se si lavora con impegno e insieme.   Massimo Pinardi      
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto