CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



A rischio il punto nascite dell'ospedale Santa Maria?

A rischio il punto nascite dell'ospedale Santa Maria?

05 Mar 2014

Per la Regione costa troppo, è piccolo ed andrebbe chiuso

La popolazione delle terre del Taro e del Ceno ha, in questo periodo, la netta sensazione che l'ospedale di Borgotaro sia sotto assedio. Ovvero: nonostante le rassicurazioni fornite dal Comitato di sindaci del Distretto Sanitario, dalla Conferenza Sanitaria Territoriale e dagli stessi dirigenti dell'Azienda Usl, periodicamente il nome del nosocomio borgotarese appare su giornali a tiratura nazionale, come quello di una struttura, in tutto, o in parte, da chiudere. Ultima, in ordine di tempo, è stato un articolo apparso sulle pagine regionali del quotidiano La Repubblica, nel quale si affermava che il punto nascite dell'ospedale Santa Maria di Borgotaro, insieme a quello di altre quattro cliniche dell'Emilia Romagna, doveva essere soppresso in quanto non raggiungeva il minimo di 500 parti all'anno previsto dalla normativa nazionale per mantenerlo funzionane. L'assessore regionale alla Snità, Carlo Lusenti, spiegava, inoltre, che il mancato adempimento di questa disposizione comportava, per la Regione, una sanzione che consisteva nella decurtazione del finanziamento nazionale per i servizi sanitari, che ammonterebbe ad una cifra compresa tra i 70 ed i 150 milioni di euro l'anno. A rincarare la dose arrivava, poi, il Dr Ezio Bergamini, segretario regionale dell'ordine dei ginecologi, secondo il quale la chiusura dei punti nascita più piccoli è diventata una necessità, in quanto non sarebbero in grado di fornire un'adeguata sicurezza alle partorienti e ai neonati. Cosicchè, nonostante la Conferenza Sanitaria Territoriale, organo deputato alla programmazione della Sanità in tutta la provincia di Parma, abbia ribadito, nella seduta dell'11 febbraio scorso, il ruolo del punto nascita del Santa Maria, nella rete provinciale, queste ripetute e motivate affermazioni non lasciano, per nulla, tranquilli i cittadini.

 

Per maggiori dettagli guarda il Tg del 4/3/14

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto