CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Scuola: iscrizioni on line

Scuola: iscrizioni on line

07 Feb 2014

Fino al 28 febbraio

La novità rilevante, nel mondo della scuola, è che per il prossimo anno scolastico, le iscrizioni alle classi prime delle istituzioni scolastiche statali, di ogni ordine e grado, avvengono esclusivamente in modalità on line. Per alcuni genitori un’evoluzione un po’spiazzante. Basta entrare in IscrizioniOnLine, sul sito del ministero dell’Istruzione, per accedere al servizio  iscrizioni.istruzione.it. Un’iscrizione che risulta, invece, facile e veloce e che si può fare sino al prossimo 28 febbraio, tutti i giorni, 24 ore su 24, sabato e domenica compresi. Una volta terminata la vostra procedura di iscrizione, dovrete inviare la domanda on line alla scuola che avete scelto di far frequentare ai vostri figli. Importante è la registrazione ondine, che avviene anch’essa in due tempi: per prima cosa si deve compilare una breve scheda, indicando un indirizzo e-mail al quale sarà inviato un link, che serve per confermare la registrazione. Al termine di questa prima procedura e dopo che avrete inserito la vostra password, arriverà una seconda mail, con il codice utente, che consente di accedere alle iscrizioni on line e compilare la domanda d’iscrizione. È molto importante ricordare che le utenze generate nel corso del 2013 non sono più valide. Ma come compilare la domanda di iscrizione? Il modello è composto da due sezioni. Nella prima, vanno inseriti i dati anagrafici dello studente e della scuola prescelta. Nella seconda sezione vengono richieste informazioni di specifico interesse della scuola scelta. Una volta inserite tutte le informazioni, il modulo, come dicevamo può essere inoltrato on line alla scuola, solo ciccando sul pulsante invia la domanda. Immediatamente si riceverà sulla casella di posta elettronica, un messaggio relativo alla corretta acquisizione della domanda. E da questo  momento potrete seguire tutto l’iter della domanda, attraverso lo stesso servizio di iscrizione on line. In ogni caso, per qualunque difficoltà, potete rivolgervi direttamente alla scuola destinataria dell’iscrizione che, se necessario, può anche effettuare per conto vostro l’inserimento della domanda. Anche la scuola attualmente frequentata può, se necessario, provvedere all’iscirzione. www.iscrizioni.istruzione.it è comunque a disposizione di chiunque, per fugare ogni dubbio e perplessità 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto