CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Berceto: "Lucchi rimetta la foto di Napolitano"

Berceto: "Lucchi rimetta la foto di Napolitano"

09 Gen 2014

Fino a quel momento, la minoranza non parteciperà più ai consigli comunali

I sottoscritti consiglieri di opposizione del gruppo " per Cambiare Berceto " hanno appreso dalla stampa e più esattamente dalla Gazzetta di Parma di oggi, 28 Dicembre 2013, della rimozione della foto del Presidente della Repubblica dagli uffici, dando come motivazione una serie di fesserie e baggianate che nulla hanno a che vedere con la realtà e le necessità  della popolazione di Berceto. Siamo arrivati  a coinvolgere anche il Papa, presto arriveremo al Padre Eterno. 

E' da quel dì a tutti evidente che tutte  le mistificazioni elencate dal sindaco per distogliere l'attenzione dei cittadini di Berceto dai risultati della fallimentare Amministrazione, che ha portato il comune nel baratro, nulla hanno a che vedere con il Presidente della Repubblica e poco con il governo, considerato che la scelta di portare le tasse al massimo consentito, è opera del Sindaco; costretto a farlo dopo avere sperperato in cose inutili le risorse pubbliche.

( Basti vedere solo la Tares che ha visto gli abitanti mononucleo famigliare a raddoppiare esattamente i prezzi nei confronti dell'anno precedente al netto dello 0.30 imposto dallo stato, quando lo spirito della Tares era era quello di aiutare questi cittadini che a Berceto sono oltre 600)

 

Come tutti sanno le buffonate inscenate dal  Sindaco sono più consone ad un operatore da circo equestre , che ad un uomo delle istituzioni,  come le pecore a Bologna , le mutande a Roma o le scarpe rotte ai piè, e tutto quello che riguarda ogni contrarietà alle unioni/ fusioni  dei comuni, nulla hanno a che vedere con il risparmio o l'autonomia ma sono mirate esclusivamente a matenere la propria poltrona; in mancanza della quale il Sindaco potrebbe essere costretto a cercasi un lavoro come fanno tutti i disoccupati. 

 

Ma al di là di tutte queste cose che purtroppo hanno tolto la dignità ai cittadini di Berceto, per il gruppo di opposizione "Per cambiare Berceto", non è accettabile rimanere in un Consiglio Comunale , dove il rappresentante delle istituzioni, cioè il Sindaco, si mette fuori dalla Costituzione stessa  non riconoscendone il Garante numero uno che è il Presidente della Repubblica. 

Pertanto in considerazione di quanto sopra, il Gruppo " per cambiare Berceto" non parteciperà da ora in avanti ai consigli Comunali fino a  quando non  verrà comunicato per iscritto e  con comunicazione alla stampa, che il Sindaco di Berceto si riconosce nella Costituzione Repubblicana, e nel Presidente della Repubblica.

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto