CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bore: dissesto idrogeologico

Bore: dissesto idrogeologico

10 Mag 2010

L'amministrazione chiede aiuto alla Provincia e alla Regione

Il comune di Bore, particolarmente colpito dal maltempo di questi ultimi giorni, non cessa il suo grido di aiuto rivolto alla Regione. <Abbiamo chiesto lo stato di emergenza – spiega l’assessore, Silvia Loretta - in seguito all’eccezionale tempesta di acqua e vento, che si è verificata lo scorso 5 maggio, e che ha causato numerosi dissesti sul territorio, numerose esondazioni e smottamenti, con l’impedimento, per gli operatori agricoli, di raggiungere la sede di lavoro e svolgere le proprie attività. Inoltre, è stato divelto  parte del tetto della scuola elementare e materna, e numerose vie sono state colpite da smottamenti vari. L’amministrazione, quindi, chiede un concorso finanziario, per poter gestire al meglio questa difficile situazione>. A questo quadro, non certo rassicurante, si aggiunge la criticità che insiste sulla strada provinciale n.69, investita da una frana di notevoli dimensioni. <Questa arteria viaria – dice Vittorio Riva, responsabile dell’Ufficio tecnico comunale – collega la Valcenedola e Bore capoluogo, e recentemente è stata investita da questo importante movimento franoso di valle, che ha interrotto la circolazione in prossimità dell’abitato della frazione Metti Chiesa, lasciandola isolata e rendendo abbastanza difficoltoso il transito verso il centro del paese>. Attualmente, per raggiungere Bore, occorre percorrere la strada comunale Raffi Zarmai, aperta sia alle autovetture che ai mezzi pesanti, <ma con una raccomandazione particolare per quest’ultimi – prosegue Riva – in quanto si tratta di una strada stretta, che potrebbe creare situazioni di pericolo, qualora si incrociassero altri veicoli>.Riva si augura che nei prossimi giorni la Provincia riesca ad aprire, almeno a senso unico alternato, la provinciale, <sperando che, sempre l’ente di piazzale della Pace – termina - riesca a recuperare le risorse finanziarie, in tempi abbastanza stretti, per dare esecutività a questa importante opera di sistemazione della frana>. Dal canto suo la Provincia, che ha riconosciuto l’effettivo stato di calamità naturale del paese valcenese, sta lavorando per reperire i finanziamenti necessari.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto