CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Varsi: in movimento diverse frane

Varsi: in movimento diverse frane

08 Mag 2010

La più preoccupante a Gerra Cella, dove è stata chiusa la strada

È scattata dalla scorsa mezzanotte la chiusura completa della strada che si trova in località Gerra Cella, nel comune di Varsi, al confine con il comune di Bardi. L’ordinanza, emessa dal sindaco, Osvaldo Ghidoni, nella tarda mattinata di ieri, si è resa necessaria a causa del peggiorare continuo della carreggiata, interessata da una frane di enormi dimensioni, che l’ha quasi totalmente inghiottita. L’amministrazione comunale ha tenuto, sempre ieri, un summit sul luogo interessato, alla presenza di tecnici ed assessori, anche del capoluogo della Valceno, per decidere la scelta più giusta da adottare, anche alla luce della presenza di 8 famiglie che risiedono in questa frazione e che rimarrebbero isolate e per una stalla, con 150 capi al suo interno, che necessita del passaggio quotidiano del casaro e dell’approvvigionamento di foraggi e mangimi. Alla fine, però, le condizioni davvero molto critiche e pericolose della strada, hanno fatto optare per la sua chiusura totale. Ieri, invece, si è transitato a senso unico alternato, ma con il divieto di passaggio ai veicoli superiori ai 35 quintali. Ora si attende il pronto intervento della Regione, per quantificare i danni ed iniziare i lavori di messa in sicurezza. Sotto la strada, infatti, vi è uno strapiombo, ed un ulteriore cedimento potrebbe davvero far temere il peggio. Il sindaco, prima di vietare il transito, ha cercato una soluzione per la famiglie, alcune anche con bambini piccoli, con l’intento di creare meno disagi e, alla fine, si è trovata una via alternativa: una carraia, percorribile solo con fuoristrada e quad, che collega la frazione al resto del territorio. Le forti piogge di questi ultimi giorni hanno messo in moto, però, altre frane, di minore entità, sempre nel Comune, interessando, ad esempio, i due ponti in località Tosca e la frazione di Rocca, vicino al cimitero, dove già sono stati realizzati alcuni interventi. Nessuna notizia confortante, infine, per le condizioni in cui versa la provinciale 28, che collega Bardi a Varsi, in particolare nella zona vicino alla discarica, già teatro di smottamenti, e dove alcuni grossi massi si sono staccati dalla montagna, insieme a terra e detriti, franando pericolosamente sulla strada. Il Comune ha contattato anche la Protezione civile, giunta in paese per rendersi conto delle difficoltà oggettive. Si attendono aiuti economici e supporti da  parte anche della Provincia e della Regione; quest’ultima, però, avrebbe fatto sapere, <di non avere, al momento, i mezzi economici di cui necessitano gli interventi>. L’ente di Bologna, sempre a detta degli amministratori di Varsi, pur riconoscendo la reale problematica che attanaglia il Comune valcenese, <starebbe ancora attendendo trasferimenti di denaro da parte del governo centrale>.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto