CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Valtaro: ritrovati i due fungaioli dispersi

Valtaro: ritrovati i due fungaioli dispersi

17 Ott 2013

Si tratta di un borgotarese di 72 annni e di un parmigiano di 65

Un vero e proprio tour de force, quello che ha chiamato in causa i soccorritori della valtaro per due interventi tra i boschi ed  i ripidi pendii dell'appennino, uno nel comune di Borgotaro e l'altro nei pressi del crinale che separa la provincia di Parma da quella di La Spezia e Massa-Carrara, nel comune di Albareto: fortunatamente entrambi gli eventi si sono risolti positivamente, con i dispersi – due fungaioli esperti  conoscitori delle zone – che hanno potuto far rientro alle proprie abitazioni senza nessuna conseguenza, tranne un grande spavento e un poco di stanchezza.

Oltre cinquanta uomini impiegati tra tecnici del Soccorso Alpino, Carabinieri ,Vigili del Fuoco, Volontari della Protezione Civile e cittadini pratici dei luoghi che hanno aiutato durante le fasi di ricerca: questi i numeri complessivi dei due eventi, di particolare rilevanza data la difficoltà delle operazioni, condotte in gran parte al buio ed in condizioni metereologiche di nebbia e pioggia.

Il primo dei due allarmi è scattato intorno alle 18.20 di martedì pomeriggio: G.S., borgotarese di settantadue anni, si era addentrato negli intricati boschi di castagno nei pressi de “I Vighini”, nota fungaia non distante da  Borgotaro, ai piedi del Monte Molinatico: dopo un breve percorso nel bosco l'uomo, resosi conto di aver smarrito il sentiero, ha avvisato con il telefono cellulare i figli, che a loro volta hanno contattato i Carabinieri di Borgotaro: subito gli uomini dell'Arma hanno attivato i tecnici del Soccorso Alpino ed i Vigili del Fuoco del capoluogo valtarese, che dopo aver predisposto un campo base hanno iniziato a setacciare la zona, in costante contatto telefonico con il disperso. La scarsa visibilità ha però rallentato le operazioni di recupero, che sono state portate a termine intorno alle 22.30.

 Solo tanto spavento ma niente più per l'uomo, che ha potuto far ritorno dai propri congiunti.

Mentre gran parte delle squadre del Soccorso Alpino e dei Vigili del Fuoco erano impegnate nella ricerca de “I Vighini”,  è arrivato un altro allarme, proveniente sempre dalla valtaro, questa volta nel comune di Albareto.

A.R., sessantacinquenne di Parma, si era addentrato senza telefono cellulare nei boschi non distante dalla località Squarci di Montegroppo – a poche centinaia di metri dalla  Foce dei Tre Confini, dove si incontrano Emilia, Toscana e  Liguria -  non facendo ritorno alla propria autovettura. Grazie ad una segnalazione di un testimone che, affermando di aver incontrato l'uomo nei boschi già diversi chilometri oltre il confine Tosco-Emiliano ed avendo appreso la provenienza del cercatore parmigiano – ha telefonato ad una trattoria degli Squarci per assicurarsi che fosse effettivamente rientrato. Alla risposta negativa dei gestori del locale, è scattata la macchina dei soccorsi. Alcuni dei tecnici del Soccorso Alpino che stavano giungendo a  I Vighini per dare man forte ai colleghi, sono stati immediatamente dirottati verso la località albaretese, dove hanno iniziato le ricerche. Successivamente, arrivati anche i compagni una volta terminato l'intervento a  Borgotaro, sono state organizzate le prime squadre per una ricerca estesa che però, complici le pessime condizioni metereologiche, si è protratta inutilmente fino alle due della mattinata di mercoledì.

Le attività di ricerca, dopo aver individuato l'automobile dell'uomo, sono riprese intorno alle sette del mattino, non prima che il buio e la folta nebbia lasciassero spazio ad una limpida e mite giornata. Dopo circa un'ora, le squadre inviate in ricerca – composte dai tecnici del SAER oltre che da Vigili del Fuoco, Protezione Civile e persone del posto – hanno individuato l'uomo disperso nei pressi del crinale, che disorientato e senza il cellulare aveva deciso saggiamente di ripararsi sotto ad un albero e passare la nottata all'addiaccio. Recuperato e trasportato a valle, il sessantacinquenne – infreddolito ma in discrete condizioni di salute -  ha potuto riabbracciare i propri cari che nel frattempo erano arrivati dalla pianura.

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto