CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Borgotaro: festeggiato il 1 Maggio

Borgotaro: festeggiato il 1 Maggio

05 Mag 2010

Premiato Binacchi, il panificatore più anziano

Nel momento in cui il lavoro è in sofferenza, ecco chela ricorrenza del 1 maggio, festa dei lavoratori, assume se possibile, un’importanza ancora più speciale. Si ricorda il mondo del lavoro tutto, con un pensiero particolare a chi il lavoro lo ha perso, o ha il timore di perderlo. Da sempre Borgotaro organizza, grazie alle organizzazioni sindacali, un’imponente manifestazione, molto partecipata dai cittadini, che si pare con il lungo corteo che tocca le principali vie del paese per giungere in piazzetta la Quara, dove si tengono i discorsi ufficiali e le premiazioni, con il conferimento di attestati di benemerenza. Quest’anno il riconoscimento è andato ad Edmondo Binacchi, 95 anni, panificatore, attività che ha svolto per tutta la vita. <Rispetto al passato – ha detto – oggi sono rose e fiori. Andavo in bicicletta, tutte le mattine, sino a Gotra di Albareto, con 30 chili di pane nella gerla>. Se capitava, poi, che qualcuno gli rubava il pane, lui faceva finta di nulla, <se lo prendevano – ricorda – è perché avevano fame>. Proprio la premiazione del più vecchio fornaio del paese ha fatto sì che questo 1 maggio divenisse un momento particolarmente toccante. Per Vincenzo Massetta, sindacalista, <questa festa arriva in un momento difficile per il nostro Paese, sopratutto per le attività manifatturiere che versano in condizione difficile; c’è bisogno di interventi massicci, interventi in denaro , interventi a tutela del lavoro e dei lavoratori. La soluzione – termina – non è certo  disgregare la struttura della legislazione sul lavoro>. Ha guardato in particolar modo ai giovani, invece, il sindaco, Salvatore Oppo che, nel suo discorso, ha sottolineato che sono la base per poter guardare, con ottimismo, al futuro. <Devono essere seguiti meglio nella fase preparatoria al mondo del lavoro – ha spiegato – nella scuola e nella formazione, dove però mancano risorse e quelle messe dal governo sono poche. La scuola in crisi è errore, i giovani vanno preparati, seguiti, i nuovi lavoratori devono essere adeguati alle nuove tecnologie, bisogna incoraggiarli> Oppo ha sottolineato anche la dignità del lavoro, <la dignità per l’uomo, che deve essere rispettato da tutti, sia che faccia un lavoro pubblico che privato>. Infine ha rivolto un grazie a tutti i lavoratori, <di Borgotaro e della nostra valle>.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto