CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



'Fuori dalla Comunità montana col referendum'

'Fuori dalla Comunitā montana col referendum'

04 Mag 2010

Il sindaco di Berceto risponde a Bassi

<Il mio Comune uscirà dalla Comunità montana solo con un referendum>. Alla richiesta del presidente dell’ente comprensoriale, Luigi Bassi, di andarsene, il sindaco di Berceto, Luigi Lucchi repilaca, perentoriamente, così. <Per uscire dalla Comunità montana – prosegue - serve una semplice e sicura delibera del consiglio comunale, ma noi non batteremo questa strada. La politica che stiamo facendo come amministrazione esige un percorso diverso e partecipato. E se non arriveranno i chiarimenti e le svolte richieste, la popolazione sarà chiamata da noi ad esprimersi attraverso il referendum entro ottobre>. Un referendum per decidere se restare o meno nell’ente comprensoriale, dente Montagna 2000, dentro l’ASP, l’ATO e l’ACER. <Sarà questa la strada – continua Lucchi - perché riteniamo che il consiglio comunale non possa decidere per tutti. Non sono un populista e la democrazia si erge sulle istituzioni, sugli organi di rappresentanza che hanno un valore da rispettare e preservare, ma si deve prendere atto che un Comune ha un senso, può svilupparsi e progredire solo se si trasforma in Comunità, che coinvolge tutti i suoi componenti nelle informazioni, ascoltando tutti, essendo coerenti in ogni azione e decidere insieme>. Resta, in questa polemica che per Lucchi voleva essere una discussione, <il rammarico di trovare un muro di gomma che rigetta, a priori, qualsiasi interrogativo. Non sono mai stato né prevenuto, né in malafede e vedevo nella giunta dei sindaci, di cui faccio parte, uno strumento importante d’innovazione e rilancio delle Terre Alte e, proprio per questo, ho posto degli interrogativi: a)      Non avendo più deleghe il personale della Comunità Montana deve essere utilizzato come in passato? Che cosa debbono fare ogni giorno i dipendenti? Non è meglio renderli disponibili nei diversi Comuni? b)      Serve la burocrazia di un tempo? La lussuosa sede della Comunità Montana? c)      Possibile che si mantenga una liturgia macchinosa solo, alla fine, per gestire la “bomba ecologica” rappresentata dalla discarica di Tiedoli? d)      E’ giusto che i Comuni continuino a pagare i mutui per le opere acquedottistiche e fognarie, nonostante la Legge Galli, e lascino riscuotere le bollette, notevolmente aumentate, a Montagna 2000 che al momento garantisce un servizio peggiore di quello effettuato, un tempo, dai singoli Comuni? e)      Che cosa serve l’Asp ora che il 15 marzo è stata pubblicata la delibera regionale sull’accreditamento delle Cooperative demandate a gestire le Case di Riposo per nome e per conto dei Comuni? f)        L’Ato che dovrebbe sparire entro dicembre può avere l’autorevolezza di venire a determinare tariffe, gare d’appalto ecc.? g)      L’ACER con le sue convenzioni è il sistema migliore per gestire gli appartamenti delle case popolari dei Comuni tenuto conto che quelli del Comune di Berceto sono fatiscenti? Sono domande che ritengo normali, per nulla provocatorie, direi persino obbligate per un amministratore chiamato a usare i soldi della collettività. Attendo ancora una risposta e quella urlata Dal Presidente di andarmene lo capiscono, credo, tutti che non può essere ritenuta una risposta soddisfacente e civile.  Luigi Lucchi  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto