CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Lucchi: ricorso straordinario a Giorgio Napolitano

Lucchi: ricorso straordinario a Giorgio Napolitano

18 Lug 2013

Contro l'Unione dei Comuni

L’Amministrazione Comunale di Berceto, avvalendosi dell’Avv. Marcello Cecchetti ha inoltrato, prima della scadenza dei termini del 23 luglio, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, contro le deliberazioni della Regione Emilia Romagna n. 286 del 18 marzo 2013 e pubblicata sul BUR n. 74 del 25 marzo, riguardante l’imposizione dell’Unione dei Comuni che comprende i Comuni della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno oltre al contermine Comune di Medesano (16 Comuni). La contrarietà del Comune di Berceto all’Unione dei Comuni è nota,come note sono le battaglie del sindaco Luigi Lucchi, contro i carrozzoni pubblici non elettivi. A detta di Lucchi, infatti, è in atto, sia da parte del Parlamento che di Governo e Regione il tentativo, non dichiarato ma lucidamente perseguito, di togliere il poco potere che è rimasto al Popolo Sovrano attraverso il voto e il diritto, sancito dalla Costituzione, di scegliersi i propri rappresentanti, i propri governanti.

I Parlamentari sono nominati e non eletti e ora si vuole l’Unione dei Comuni che sarà diretta da un Presidente e una Giunta non eletti dai cittadini ma dai Sindaci. Lo stesso avverrà per l’Amministrazione Provinciale che vuole essere sostituita da altro Ente non elettivo. “Sono fermamente convinto - ribadisce Luigi Lucchi - che molti dei guai che dobbiamo affrontare, come cittadini, tartassati dalla burocrazia e dalle tasse, nascono proprio perché non eleggiamo i nostri rappresentanti. 

Subdolamente si lascia intendere che si arriverà a risparmiare e a dare efficienza.

Nulla di più falso e migliaia di esempi sono a testimoniarlo visto che tutti gli Enti non elettivi, i carrozzoni pubblici fuori dal controllo diretto dei cittadini, sono fonte di sperperi, bilanci profondamente in rosso, creatori di burocrazia ottusa ed erogatori di pochi e scadenti servizi.

Il dramma del nostro Paese è che non si tenta mai di cambiare, per davvero, le cose, le Istituzioni, ma se si costata un funzionamento carente, visto che tutto può o potrebbe essere migliorato, ci si limita a cambiare nome all’Ente lasciando tutto come prima o peggio di prima visto che i cittadini, il Popolo Sovrano, sono esautorati completamente.

E’ una battaglia, sottolinea il Sindaco, molte volte in solitaria ma non per questo meno degna d’essere condotta. Ci sono dei principi, in  Democrazia, che una volta calpestati, non difesi, possono portare a qualsiasi sciagura. Già viviamo la sciagura dell’attuale Europa dove tutti i trattati non sono sottoposti a Referendum popolare e se ne vedono gli effetti su ogni atto della nostra vita quotidiana.

Già ora, visto che non c’è politica, comandato in pochi  in Europa(si contano sulle dita di una mano) e questi pochi si dicono disturbati se i cittadini pretendono di eleggere il proprio Sindaco o il proprio Presidente della Provincia.  E’ detto che il sonno della ragione genera mostri, ed è vero.

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto