CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bedonia: a 21 bambini il sacramento dell'Eucarestia

Bedonia: a 21 bambini il sacramento dell'Eucarestia

07 Giu 2013

Per le vie del paese grande infiorata

La Prima Comunione, per la chiesa cattolica, è il momento in cui i bambini, ma anche persone in età più matura, si accostano per la prima volta al sacramento dell’Eucarestia. In 21, domenica scorsa, a Bedonia, nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonino, si sono avvicinati per la prima volta a questo sacramento. Per l’intero paese un momento di forte unione ed una grande festa, celebrata per le vie da una bella i suggestiva infiorata, che vede coinvolti molti abitanti, che lavorano  per ore ed ore, in modo certosino, realizzando piccole opere d’arte coi fiori, molto apprezzate da tutti. Sono vere e proprie creazioni, una sorta di variopinti tappeti ornamentali, che si diramano lungo vie e piazze, emanando profumi e colori. La Comunione, solitamente, viene  preceduta da un itinerario di catechesi, che porta alla consapevolezza del gesto sacramentale che si sta per vivere e comprendere che questo è il sacrificio del Corpo e del Sangue di Gesù, che proprio lui istituì per perpetuare nei secoli, fino al suo ritorno, il sacrificio della Croce. L’atto dell’eucarestia è il segno dell'unità ed il vincolo della carità. Nell'Eucaristia toccano il loro vertice l'azione santificante di Dio verso di noi e il nostro culto verso di lui. Racchiude tutto il bene spirituale della Chiesa: lo stesso Cristo. I bambini imparano che Gesù è presente nell'Eucaristia in modo unico e incomparabile, che è presente in modo vero, reale, sostanziale: con il suo Corpo ed il suo Sangue, con la sua Anima e la sua Divinità. Importante anche la frazione del pane che non divide Cristo ma anzi, lo rende presente ed integro in ciascuna specie eucaristica e in ciascuna sua parte. Mentre in Italia si registra, negli ultimi decenni, un calo delle Prime Comunioni, dovuto principalmente a fattori demografici, nel mondo, invece, di verifica l’esatto opposto. I bambini che si avvicinavano per la prima volta a Gesù, cibandosi del suo corpo, vivono questo momento con grande emozione: per tutti si tratta di un momento importante: c’è chi si emoziona, chi sbaglia qualche parola, chi trema. Per molti il proprio corpo diventa il tabernacolo, dove si ripongono le ostie e quindi casa di Gesù. Una giornata di festa, da trascorrere, dopo l’intenso momento religioso, con parenti, amici e compagni

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto