CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Maltempo: smottamenti a Solignano

Maltempo: smottamenti a Solignano

10 Apr 2013

Pinardi interviene sulle forti piogge

EMERGENZA MALTEMPO. LA VALTARO E LA VALCENO REGGONO, VISTI I VERI E PROPRI DISASTRI CHE OGNI GIORNO VENGONO SEGNALATI DA OGNI PARTE DEL PARMENSE. KM DI STRADA CHE FRANANO, I DANNI AMMONTANO, MA SONO DATI SEMPRE MOLTO PROVVISORI, A CIRCA 80 MILIONI DI EURO SOLO IN APPANNINO. PROBLEMI, OGGI, SI REGISTRANO A SOLIGNANO, DOVE LA FRAZIONE Bottioni, in zona Prelerna, PRESENTA tre criticità: cedimento per un chilometro di strada, dissesto e cedimento di muro di protezione. Sono a rischio alcune case e anche l'apertura della strada.  Questo ’elenco delle provinciali con viabilità interrotta:
sp 17 di Pessola (in località Pessola),
sp 114 di Cassio Selva (tra Selva Castello e la sp 308r),
sp 17 di Traversetolo (a Ponte Vetto e a Ceretolo),
sp 74 Bosco di Corniglio-Berceto (in località Staiola),
sp665 Massese (a Boschetto),
sp 15 di Calestano-Berceto (a casa selvatica),
sp 65 di Schia.

 

E sulla situazione maltempo interviene Massimo Pinardi, consigliere provinciale di”Altra Politica”. Bollettino di guerra, causa il maltempo. In molte parti della provincia frane e smottamenti compromettono la sicurezza idraulica e la viabilità rendendo, in taluni casi,  impossibile raggiungere i centri abitati. I danni economici ammontano a diverse decine di milioni di euro e reperire tali risorse, in questo momento, non è impresa facile. Dopo un inverno dove è piovuto tanto, ma è anche nevicato tanto, l'avvio della primavera ci consegna ancora giornate con forti piogge che si abbattono sui nostri campi che, già provati da questa lunga stagione delle piogge, non hanno più la forza di assorbire nulla. Molta di questa acqua, che rappresenta un bene prezioso, invece di essere sprecata potrebbe essere recuperata in qualche microinvaso da costruirsi nelle vallate del nostro Appennino. L'acqua così raccolta, oltre a mettere in sicurezza i territori, ci consentirebbe di affrontare meglio le torride stagioni estive, caratterizzate da scarse precipitazioni, sia per irrigare le nostre colture sia per abbeverare gli animali. Gli enti territoriali e gli enti di governo e gestione del sistema idraulico (Regione, Provincia, Comuni, Servizi idrici di bacino e Consorzi di Bonifica ), che andrebbero razionalizzati e semplificati, dovrebbero porsi seriamente questo problema e formulare proposte e studi di fattibilità, da discutere con i cittadini, con l'obiettivo di dare soluzione ad un problema reale e concreto per la creazione di riserve idriche per i periodi di maggiore siccità. Le strade  sono allagate anche perchè, in molti casi, sono spariti i fossi laterali che hanno il compito di raccogliere l'acqua piovana e farla defluire nella fitta rete dei canali che a loro volta confluiscono nei torrenti i quali riversano il loro carico d'acqua nei fiumi. Trascurare i fossi come si sta facendo ora, senza fare un minimo di manutenzione, compromette seriamente la sicurezza idraulica dei centri abitati . Credo che la Provincia, il Comune di Parma e tutti i comuni del parmense dovrebbero attivarsi concretamente per imporre, nel rispetto delle leggi vigenti e del Codice della Strada, ai proprietari dei fossati che corrono paralleli le strade,  una doverosa manutenzione e pulizia al fine di garantire il regolare deflusso delle acque. Gli enti pubblici dovrebbero fare la loro parte iniziando a dare il buon esempio per i canali di loro competenza. Quello potrebbe già essere un bell'esempio per far vedere come si interviene per prevenire i danni dovuti ai rischi idraulici.

 

Massimo Pinardi

Consigliere Provinciale

"Altra Politica"

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto