CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Noveglia: partecipata riunione sul parco eolico

Noveglia: partecipata riunione sul parco eolico

28 Mar 2013

Tanti cittadini, amministratori e politici presenti

A che punto è la situazione sulle diverse analisi tecniche e politiche necessarie alla redazione delle numerosissime osservazioni che verranno presentate in Provincia entro il 13 aprile, in relazione allo spropositato "parco" eolico su cui la società Eolica Parmense capitanata dalla multinazionale svizzera Reninvest S.A. ha presentato richiesta di valutazione di impatto ambientale? Questa la domanda con la quale si è aperto l’affollato incontro, organizzato dal Comitato Santa Donna, presso la Baita di Noveglia di Bardi, lo scorso venerdì. Aperto a tutti, all’incontro erano presenti, oltre agli abitanti e alle aziende del territorio, anche consiglieri comunali di minoranza del comune di Borgotaro, consiglieri di maggioranza e minoranza nonché assessori di Bardi che, ricordiamo, si sono già espressi in modo unanime contro lo spropositato progetto di ben 9 pale da 150 metri l'una che il progetto prevederebbe a pochi metri dal confine, e ancora, rappresentanti di diverse associazioni ambientaliste e di tutela del territorio, esponenti di diversi partiti e movimenti politici venuti da Parma per informarsi e portare il loro contributo alla causa della gente delle valli circostanti. L'evidente sproporzione rispetto ai delicati equilibri del paesaggio rurale in cui sono inserite diverse località e villaggi abitati di rara bellezza, non fa che evidenziare le grosse lacune progettuali, oltre che le notevoli conseguenze e possibili ricadute negative su tutta quell'economia e quelle faticose scelte di vita che sono legate alla risorsa principale che è il territorio. Con conseguente inevitabile perdita di valore degli immobili in una zona popolata e attiva che negli ultimi anni è riuscita a invertire la tendenza allo spopolamento dell'appennino parmense.

Di conseguenza si è deciso di modificare il nome in "COMITATO SANTA DONNA, PER IL RIPOPOLAMENTO DELLA MONTAGNA", perché il motivo principale per cui prosegue la ferma opposizione a un progetto devastante come quell'impianto eolico è proprio per l'impatto negativo sugli abitanti attuali oltre che per eventuali persone che con le loro famiglie e aziende volessero trasferirsi o ritornare.  Si vuole quindi mettere a frutto il clima positivo scaturito dall'incontro negli ultimi mesi delle persone e degli imprenditori che con tanta passione animano le valli Taro, Ceno, Noveglia, Varaccola e Vona.

Un laboratorio in cui il piacere di discutere e confrontarsi sia anche messo a frutto per proposte di energie alternative compatibili con la montagna e i suoi abitanti, per iniziative turistiche ed imprenditoriali di valorizzazione, per favorire in tutti i modi quella qualità della vita a contatto con un ambiente incontaminato che potrebbe riportare la gente e le vere aziende della green-economy nelle nostre valli.

Un clima molto diverso dunque rispetto alle barricate dietro a cui si sono voluti asserragliare alcuni consiglieri di Borgo Val di Taro con la conferenza stampa in cui si sono lamentati delle vibranti proteste delle popolazioni e opponendo il primato assoluto delle decisioni prese nelle stanze della politica rispetto al confronto, alla trasparenza e al dialogo sventolati solo un paio d'anni fa in campagna elettorale.

Una reazione di paura salutata con sollievo dai numerosi presenti all'incontro dell'altra sera che in quell'atteggiamento scomposto hanno visto finalmente la possibile vittoria contro un dannoso e inutile progetto, nato di nascosto e portato avanti con le peggiori prassi della politica di potere.

Non vediamo l'ora infatti di poter voltare pagina, dimenticare un incubo fatto di ferro, rumore, cemento, disboscamento, devastazione del paesaggio (per un'insignificante produzione energetica) e occuparci finalmente di idee e proposte con la piena serenità dei cittadini attivi che vogliono una prospettiva.


 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto