CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Lunedì i funerali di 'Brunetto' Leonardi

Lunedì i funerali di 'Brunetto' Leonardi

02 Feb 2013

Nella chiesa di San Rocco, a Borgotaro

Si è spento la scorsa notte, a 58 anni, BRUNO EMILIO LEONARDI, da tutti conosciuto come ‘Brunetto’. Nato ad Apt, nella Francia meridionale, il 30 ottobre del 1954, da genitori italiani, là emigrati, Bruno rimase orfano di madre a soli 6 anni, facendo così ritorno in Italia, col padre Domenico, la sorella ed il fratello, di qualche anno più giovani di lui. Frequentate le scuole elementari a Borgotaro, entrò nel seminari di Bedonia, dove vi rimase sino alla seconda superiore. Quindi, dopo aver frequentato, per qualche tempo, il leceo classico a Pontremoli, interruppe gli studi, intraprendendo l’attività di elettricista e tecnico audiovisivo. Ed è grazie al suo lavoro, che, negli anni ’80, divenne il tecnico della nostra emittente, allora agli albori, e grazie alla sua professionalità aiutò la proprietà a dar vita all’attuale rete. Contribuì alla costruzione di tutti gli apparati trasmittenti e, quindi, alla diffusione del nostro segnale in tutta la provincia. La sua grande professionalità lo fece conoscere anche al di fuori del nostro territorio e Brunetto collaborò, strettamente, sul finire degli anni ’80, con Entella Tv e con il suo fondatore, Paolo Pinat. “Brunetto – lo ricorda oggi dall’emittente ligure Marco Pinat -  oltre che un importantissimo punto d'appoggio tecnico era un grandissimo amico di tutta la mia famiglia, sempre pronto e puntuale, generoso e disponibilie, sempre con il sorriso anche nei momenti più difficili...mi è stato sempre vicino nei momenti difficili dopo la scomparsa di mio padre”. Bruno amava molto la sua professioni, che ha esercitato sino all’insorgere della malattia, che questa notte se l’è portato via. Solo in rari casi abbandonava  il suo ruolo di tecnico e, allora, indossava il cappello da cuoco e si cimentava in succulenti manicaretti, dove, anche qui, era maestro. In gioventù aveva praticato il calcio, giocando, come portiere, dapprima nella squadra del seminario, quindi nel Bardi ed in altre compagini di terza categoria. Brunetto lascia la compagna Domenica con i figli Bruno e Luisa; la nipote Valentina col papà Mauro; il fratello Giovanni con Maria Assunta, Andrea e Davide ed i cognati Bruna e Piero. Domenica, alle 20.30, presso la chiesa parrocchiale di San Rocco, sarà recitato il santo rosario, mentre i funerali avranno luogo lunedì, 4 febbraio, con partenza dalla camera mortuaria dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro, alle 14,30, verso la chiesa di San Rocco. La proprietà e la redazione di Radio Tele Appennino Parma sono vicini alla famiglia di Brunetto, e porgono le più sentite condoglianze.

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto