CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bardi: anche la giunta contraria all'Unione di Comuni

Bardi: anche la giunta contraria all'Unione di Comuni

30 Gen 2013

"Scelta consapevole e ponderata"

“UN NO DECISO ALLA UNIONE DEI COMUNI”

Anche la Giunta Comunale di Bardi, così come già espresso dai Sindaci di

Berceto, Albareto, Corniglio e Valmozzola, oltre a vari amministratori e cittadini

di molti Comuni dell'Appenino esprime un fermo no alla “Unione dei Comuni”

così come stabilito dalla Legge Regionale n. 21 del 21 dicembre 2012. Vogliamo

subito chiarire che la nostra non è una presa di posizione “partitica” ma è il frutto

di una lunga riflessione e confronto con i soggetti sopra citati, con la gente ed

anche,naturalmente, dopo aver approfondito il testo della normativa regionale.

A nostro avviso la costituzione di un nuovo Ente di secondo grado (l'Unione),

quindi non votato da elettori diretti ma da consiglieri di vari comuni, complica in

modo serio la vita e la gestione amministrativa dei nostri comuni. L'Unione

dovrebbe gestire le funzioni fondamentali dei Comuni, compreso il bilancio unico

centralizzato, che è l'atto fondamentale per la gestione di un comune. I Sindaci

rimangono in carica per gli atti di Stato Civile, (matrimoni ecc.) e cerimonie

commemorative e, sempre a nostro avviso, non si capisce quale ruolo potranno

avere i pochi consiglieri che rimarranno in carica e giunte composte da 2 assessori

oltre al sindaco, se non quello consultivo verso l'ente Unione che ha in mano tutta la

gestione amministrativa di un territorio che, ipoteticamente, potrebbe andare da

Santa Maria del Taro (Comune di Tornolo), ai confini con Ramiola (Comune di

Medesano). I Sindaci, gli assessori e i consiglieri dei singoli comuni saranno solo

rappresentativi, ripetiamo senza nessun potere visto che non hanno il bilancio, il

controllo del personale e la proprietà dei beni strumentali. L'organizzazione sociale

di questa legge non si addice ai territori montani così lontani tra di loro, con territori

vastissimi e capoluoghi che possono anche distare tra loro 30 km e oltre, mentre

diversa può essere la realtà di una pianura che vede comuni distare anche solo 6 km

da un capoluogo all'altro con una rete viaria, tra l'altro, molto migliore e con diversi

sevizi a portata di mano. A fronte delle gravi difficoltà di viabilità, isolamento,

carenza di servizi, la Regione Emilia Romagna vuole anche cancellare l'identità del

Comune, del Sindaco e della Giunta che, nel bene e nel male, si confrontano

giornalmente con la gente sulle quotidiane problematiche territoriali che,

sicuramente, una Unione, ( un nuovo carrozzone amministrativo!), non può

affrontare. Tale legge presenta anche aspetti incostituzionali e gli articoli 114, 118 e

119 della Costituzione vengono calpestati. Ripetiamo è necessaria una approfondita

riflessione in merito su questa legge e, ribadiamo, i servizi non saranno migliorati

ma verranno ridimensionati; giustamente un collega sindaco ha ricordato che non è

mai stata prodotta nessuna simulazione di tipo gestionale operativa del personale,

(che passerà tutto all'Unione), dove collocarli, come dividerli, le mansioni e chi li

dirigerà. La legge regionale permette il convenzionamento con altri comuni, ma è

quasi una utopia poterlo svolgere; infatti per un Comune appartenente ad una ex

Comunità Montana che si vuole Convenzionare anziché Unire non prevede alcun

finanziamento.

Comuni che quindi spariranno per diventare un unico ente, (dove sarà la sede?), con

a carico, se coincidente anche con la ex Comunità Montana, del personale della

stessa. Nessuna economicità, nessun taglio delle spese, ma sempre maggiori

difficoltà per i nostri territori montani in piena emergenza, mentre i vari

parlamentari, al momento, non hanno nessuna intenzione di ridursi ne di numero ne

di decurtarsi lo stipendio.

Il Sindaco di Bardi

f.to Giuseppe Conti

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto