CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



"Salviamo il lavoro in Valceno"

"Salviamo il lavoro in Valceno"

22 Dic 2012

Tavolo in Provincia con il comune di Varsi

Della situazione dell’Elettromeccanica Val Ceno si è parlato questa mattina in Provincia dove su iniziativa di quest’ultima e del Comune di Varsi si è svolto il tavolo istituzionale. L’azienda della famiglia Zanelli è stata acquistata dal Gruppo Orange 1 che intende trasferire la produzione presso la propria ditta Unielectric di Sant’Ilario d’Enza.

“L’acquisto ha permesso di mantenere aperta la forza lavoro, dopo che gli sforzi e gli investimenti sull’azienda operati comunque dalla famiglia Zanelli si sono rivelati insufficienti a combattere la crisi globale del mercato – ha spiegato il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari presente al tavolo con la collega Manuela Amoretti – Per attuare sinergie organizzative con il nuovo gruppo acquirente ora è richiesto lo spostamento dei lavoratori presso la nuova sede e questo apre diversi problemi sul territorio e per le maestranze. Nell’incontro di oggi abbiamo esaminato diverse possibilità che saranno valiate dalle parti per poi incontrarci di nuovo nelle prime settimane del 2013”.

Come Comune abbiamo dato ampia disponibilità per cercare di trovare soluzioni in modo da favorire il mantenimento dei posti di lavoro che per noi sono una priorità - ha detto il sindaco di Varsi Osvaldo Ghidoni presente col vicesindaco Luigi Aramini ricordando che per il centro montano e le zone adiacenti l’azienda è considerata la “piccola Fiat” della vallata. Per questa ragione il sindaco ha proposto di realizzare una navetta per il trasporto dei lavoratori, “uno sforzo a cui dovrebbe corrispondere una organizzazione del lavoro con turni che permettano gli spostamenti” ha aggiunto Ghidoni. L’altro problema esaminato è quello della manodopera femminile, in quanto l’unità produttiva impiega complessivamente circa 30 persone, tra cui molte donne, otto delle quali in part-time. “E’ una scelta derivata dalle esigenze di conciliare la famiglia e il lavoro e per portare i bambini a scuola ed è importante che continuino a frequentare perché altrimenti rischiamo di non avere i numeri sufficienti per poter mantenere la pluriclasse” – dice ancora il sindaco.

Al riguardo l’assessore alla Formazione professionale e Politiche del Lavoro Manuela Amoretti ha evidenziato la possibilità di sperimentare forme che facilitino per queste donne il lavoro. Un altro percorso potrebbe nascere dalla collaborazione fra la nuova proprietà della “Elettromeccanica” e la “Valmec”, l’altra azienda di Varsi della famiglia Zanelli, una collaborazione che potrebbe generare un rafforzamento per quest’ultima aprendo possibilità di reimpiego per le lavoratrici.

Come detto le parti faranno gli approfondimenti necessari a vagliare le proposte in campo per arrivare a un possibile accordo mentre il tavolo istituzionale sarà riconvocato a gennaio. Nell’incontro di oggi per il Gruppo Orange 1 era presente Mauro Grana, Diego e Katia Zalelli e  Aldo Barbera (Cgil), Germano Giraud (Cisl), Luciano Benecchi ( Uil). 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto