CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bedonia: interrogazione in Provincia

Bedonia: interrogazione in Provincia

18 Apr 2010

Sulla centrale idroelettrica di Liveglia

Il consigliere provinciale della Lega Nord, Pier Angelo Ablondi, si schiera con le associazioni ambientaliste della Valtaro e presenta una interrogazione, chiedendo chiarimenti in merito alla centralina idroelettrica realizzata a Liveglia, nel comune di Bedonia. È da tempo, infatti, che queste associazioni chiedono alle istituzioni di avere dei chiarimenti in merito a questa costruzione, ma senza successo. Nella sua interrogazione, Ablondi pone l’accento, tra l’altro, su una possibile turbina abusiva. Ma eco il testo integrale “In estate sono iniziati i lavori, fermi da qualche mese, che sarebbero dovuti al ripristino di una condotta dell'acquedotto, dalla sorgente Filastro all'abitato di Liveglia, e di un'altra di derivazione per una mini-centrale idroelettrica da costruirsi sotto il paese, per 3 Kw/h di potenza installata e una produzione stimata di 180.000 kw annui – scrive Ablondi, che prosegue - A seguito del ritardo con il quale la richiesta di autorizzazione è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione, non risulta che finora sia stata data la concessione per la derivazione in via secondaria dall'acquedotto per l'uso dell'acqua in eccedenza". Altri dubbi riguardano "l'esecuzione dei lavori in parte su zona franosa, senza adeguate contromisure di contenimento delle acque piovane, oppure la derivazione di una captazione idrica in località Fello, ubicata in zona SIC e quindi tutelata anche dalla normativa europea". Per il consigliere del Carroccio, “sarebbe interessante sapere se, alla luce dei tanti dubbi sulla regolarità dei lavori fin qui svolti, l’amministrazione provinciale abbia già provveduto ad erogare per intero il contributo di euro 131.631,74 ( 50% dell’ammontare dei lavori) e se questo sia compatibile con l’eventuale mancanza dei permessi necessari per un regolare svolgimento dei lavori per un'opera che non parrebbe avere le carte in regola; questo anche alla luce del fatto che queste centraline non portano benefici alle popolazioni locali, in quanto non danno posti di lavoro. L’energia prodotta viene poi venduta sulla rete nazionale non avvantaggiando in alcun modo gli abitanti delle valli interessate, ma garantendo grandi profitti solo all’azienda che ha proposto il progetto. In Italia la costruzione di impianti idroelettrici e sovvenzionata fino al 50% con contributi pubblici e l’energia prodotta si può vendere quasi al doppio del prezzo di mercato".  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto