CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bedonia: lavoratori in nero in un cantiere edile

Bedonia: lavoratori in nero in un cantiere edile

07 Ago 2012

Fermati i lavori e sanzionato il proprietario

 

Una serie di controlli ad alcuni cantieri edili nel comune di Bedonia, hanno portato alla scoperta di alcuni lavoratori, stranieri, non in regola. L’operazione è stata gestita dal militari della locale stazione e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nell’ambito di servizio disposto dal Comando Provinciale di Parma, allo scopo di tutelare la sicurezza nei luoghi di lavoro. Eseguito un posto di controllo alla circolazione stradale, nelle prime ore del mattino, in un punto strategico del territorio, passaggio obbligato delle vetture di manovali, i carabinieri hanno portato alla luce una situazione di un certo rilievo. Una pattuglia ha intimato l’alt ad un veicolo, sul quale viaggiavano due cittadini stranieri comunitari, che hanno riferito di essere diretti ad un cantiere, che si trova alla periferia del centro abitato, dove erano impegnati in lavori di intonacatura di un’abitazione. Risultati in regola con i documenti di circolazione e guida, ai due è stato consentito di allontanarsi ma, poco dopo, i militari hanno eseguito un’ispezione proprio in quel cantiere, constatando che i due erano effettivamente impegnati nel cantiere, ma privi di alcun documento che ne attestasse l’assunzione. A questo punto i militari hanno richiesto l’intervento del personale del Nucleo cc Ispettorato del Lavoro di Parma che, in qualità di ispettori del lavoro, hanno eseguito un’immediata e completa ispezione, constatando che l’assunzione dei due uomini non risultava dalla documentazione obbligatoria in possesso del datore di lavoro, un imprenditore edile di Parma, a cui erano stati assegnata l’esecuzione dei lavori di intonacatura. I militari hanno così intimato formalmente la sospensione dell’attività imprenditoriale, fermando momentaneamente il cantiere e la regolarizzazione dei due lavoratori. Il provvedimento adottato prevede che, in caso di assunzione formale dei due dipendenti ed il pagamento di una sanzione amministrativa di € 1.500,00, l’attività lavorativa possa subito riprendere. L’ispezione eseguita poi in un altro cantiere, ha invece permesso di accertare la regolarità della posizione di tutti i lavoratori. Questi ocntrolli, fa sapere la Compagnia cc di Borgotaro, proseguiranno per tutta l’estate nel territorio, al fine di contrastare il fenomeno del lavoro nero e garantire il rispetto delle regole di sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto