CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Le energie alternative futuro della montagna

Le energie alternative futuro della montagna

04 Ago 2012

Progetti del Consorizio Comunalie Parmensi

L’energia alternativa può costituire il futuro dell’economia in montagna. Di questo è convinto il Consorzio Comunalie Parmensi, che ha, recentemente, presentato tre strutture dedicate alla promozione delle energie sostenibili, finanziate da regione e provincia con fondi erogati dall’Unione europea nell’ambito dei Piani di Sviluppo rurale: il capannone per la lavorazione del cippato nei pressi di Borgotaro, l’impianto fotovoltaico a Casale di Albareto e la centralina idroelettrica di Boschetto.L’edificio costruito dal Consorzio Comunalie Parmensi a Iera Campana di Borgotaro per la produzione e lo stoccaggio di cippato di legno vergine locale di alta qualità, destinato ad alimentare la caldaia dell’Ospedale Santa Maria, è stato realizzato con il “progetto di filiera legno-energia nell’Appennino parmense”, che ha lo scopo di rafforzare l’integrazione tra proprietari di boschi e imprese di trasformazione e commercializzazione del legname, in modo da potenziare non solo il settore, ormai consolidato, della legna da ardere, ma anche i settori sperimentali legati alla legna da lavoro e al cippato per l’alimentazione delle caldaie a biomassa.  Il progetto, a cui hanno partecipano 5 imprenditori agro-forestali proprietari dei boschi e 7 imprese di trasformazione e commercializzazione del legname, ha previsto investimenti per circa 1.300.000 euro, con un contributo di 730.000 euro sui Piani di Sviluppo Rurale. L’impianto fotovoltaico di Casale di Albareto, anche questo realizzato dal Consorzio Comunalie Parmensi con un progetto presentato nell’ambito dei Piani di Sviluppo Rurale, ha una produzione stimata di 20.000 chilowatt all’anno per un investimento complessivo è stato di 70.000 euro. Sempre nel Comune di Albereto, la Comunalia di Boschetto ha realizzato una centralina idroelettrica, funzionante con l’acqua eccedente del locale acquedotto, che raggiunge una produzione annua di circa 150.000 chilowatt; il progetto ha comportato un investimento di 180.000 euro, con un contributo del 50% ottenuto mediante i Piani di Sviluppo Rurale. Questi ed altri impianti, alcuni già realizzati ed altri in fase di progettazione, costituiscono, da anni, l’impegno del Consorzio Comunalie Parmensi, rivolto alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio naturalistico della Valtaro, mediante iniziative che preservino l’ambiente promuovendo un modello di sviluppo sostenibile, nonostante alcune difficoltà che, periodicamente si devono affrontare.

Per maggiori dettagli guarda il Tg di RTA del 3/08/2012

 

 

 

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto