CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bardi, Bedonia e Tornolo alla Provincia di Piacenza?

Bardi, Bedonia e Tornolo alla Provincia di Piacenza?

17 Lug 2012

Intervento del sindaco Giuseppe Conti

 

Bardi, Bedonia e Tornolo potrebbero passare alla Provincia di Piacenza? Il dibattito, aperto qualche giorno fa dall’assessore provinciale di Piacenza, Pierpaolo Gallini, sta destando curiosità, perplessità, ed anche qualche ritica. Nel discorso di introduce, oggi, il primo cittadino del capoluogo della Valceno, Giuseppe Conti, che ricorda come, in effetti, sino al 1923, Bardi fosse piacentina. “Innanzitutto –sottolinea Conti -  ho qualche perplessità sul fatto di essere stato informato di questa proposta, da giornalisti delle provincie interessate, ma non so nulla direttamente da nessun canale istituzionale, ne dall'o stesso assessore. Come ho già risposto – prosegue il sindaco - il problema non è quello di cambiare provincia o meno; secondo me la priorità è la grave crisi socio- economica- occupazionale, demografica e di dissesto idrogeologico che sta coinvolgendo, da decenni la montagna parmense/piacentina”. Per Conti, prima di parlare di  province, “per l'ennesima volta vorrei denunciare il fatto che, almeno negli ultimi venticinque anni, la parola montagna è sparita dai tavoli dei vari governi che si sono succeduti, con qualche eccezione e debolmente affrontate anche da altri enti preposti. Il problema è che non si vuole capire l'importanza del presidio umano su di un vasto territorio come il nostro”. “Che importanza può avere – prosegue Conti - fare l'appendice di una provincia o di un'altra se non si risolvono questi problemi?? Quante volte, inutilmente, ho denunciato queste emergenze durante le mie battaglie in Provincia! Quante volte ho portato avanti proposte, come Zone Franche Montane, riconoscimento di aree svantaggiate, miglioramenti viari, senza nessuna soluzione”. Né Conti, né gli altri sindaci interessati, sarebbero mai stati contattati direttamente. E allora per Conti il  problema diventa “l'indifferenza di troppi politici verso gli abitanti delle terre alte dell'Appennino. Vergognose le spese e gli sperperi che gridano vendetta per regioni autonome come la Sicilia o come province autonome come Bolzano dove, una parte degli amministratori, addirittura non si sente italiano e non voleva festeggiare il 150° dell'Unità d'Italia. Cosa faremo l'anno prossimo con il patto di stabilità?? Come faremo con i continui tagli??” Per il sindaco di Bardi, nonché consigliere provinciale, “sono queste le risposte che la dignitosa gente della montagna chiede, inutilmente, da troppi anni!! Poi – termina - si parlerà di annessioni o meno”.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto