CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Approvato il bilancio della Comunità montana

Approvato il bilancio della Comunità montana

07 Mag 2012

Quasi 80mila euro di spese ridotte

Il consiglio della Comunità montana – Unione di Comuni, delle Valli del Taro e del Ceno, ha recentemente approvato il bilancio consuntivo dell’esercizio 2011 dell’ente. Il presidente, Luigi Bassi ha sottolineato “come per l’anno 2010 anche l’esercizio finanziario 2011 è stato caratterizzato da un’iniziale difficoltà a raggiungere il pareggio, soprattutto per l’incertezza dell’assegnazione da parte della regione Emilia Romagna delle risorse finanziarie di parte corrente  per il funzionamento delle Comunità Montane e delle Unioni dei Comuni Montani, che seppur ridotte, sono state assicurate in fase di assestamento del bilancio regionale. La gestione delle risorse a disposizione è stata improntata alla massima prudenza e alla gestione oculata delle risorse a disposizione, nella consapevolezza anche delle vertenze ancora aperte per la discarica dei Piani di Tiedoli e per l’impianto di preselezione di RSU. Parte dell’avanzo di amministrazione risultante dal conto consuntivo 2010 è stato applicato per una quota di € 342.000,00 in sede di assestamento del Bilancio 2011 con interventi a favore di Comuni per opere di sistemazione stradale ed ambientale, per interventi di messa in sicurezza e del collettore fognario della discarica e per progetti rivolti alla formazione professionale e cultura”. Il Presidente ha poi sottolineato come dalla relazione del revisore dei conti si evince che i crediti sono inferiori rispetto ai debiti e circa 1/3 dei crediti è vantato dalla Comunità Montana nei confronti dei Comuni; l’avanzo di amministrazione non vincolato è di 77.577,00 euro; si registra una progressiva riduzione delle spese correnti rispetto al 2010 (-79.643,00 euro) con una riduzione di spesa per il personale di € 41.769,00 rispetto al 2010 e  il limite basso d’indebitamento dell’0,82% rispetto a quello previsto  dalla normativa che è del 8%. Il Presidente ha ribadito come l’obiettivo della Giunta dei Sindaci sia quello strategico, così come richiesto dalla Regione,  di sviluppare la gestione associata dei servizi del territorio quali: il Trattamento giuridico ed economico del personale, le Entrate tributarie ed i servizi fiscali, la Protezione civile e la Polizia municipale oltre che consolidare e migliorare quelle attualmente gestite su delega della Regione e dei Comuni: Servizi sociali, Attività post mortem delle discariche, Smaltimento rifiuti, Canile comprensoriale, Vincolo idrogeologico, Sportello Unico per le Attività Produttive, Agricoltura e Forestazione.

 

 Il consiglio della Comunità montana – Unione di Comuni, delle Valli del Taro e del Ceno, ha recentemente approvato il bilancio consuntivo dell’esercizio 2011 dell’ente. Il presidente, Luigi Bassi ha sottolineato “come per l’anno 2010 anche l’esercizio finanziario 2011 è stato caratterizzato da un’iniziale difficoltà a raggiungere il pareggio, soprattutto per l’incertezza dell’assegnazione da parte della regione Emilia Romagna delle risorse finanziarie di parte corrente  per il funzionamento delle Comunità Montane e delle Unioni dei Comuni Montani, che seppur ridotte, sono state assicurate in fase di assestamento del bilancio regionale. La gestione delle risorse a disposizione è stata improntata alla massima prudenza e alla gestione oculata delle risorse a disposizione, nella consapevolezza anche delle vertenze ancora aperte per la discarica dei Piani di Tiedoli e per l’impianto di preselezione di RSU. Parte dell’avanzo di amministrazione risultante dal conto consuntivo 2010 è stato applicato per una quota di € 342.000,00 in sede di assestamento del Bilancio 2011 con interventi a favore di Comuni per opere di sistemazione stradale ed ambientale, per interventi di messa in sicurezza e del collettore fognario della discarica e per progetti rivolti alla formazione professionale e cultura”. Il Presidente ha poi sottolineato come dalla relazione del revisore dei conti si evince che i crediti sono inferiori rispetto ai debiti e circa 1/3 dei crediti è vantato dalla Comunità Montana nei confronti dei Comuni; l’avanzo di amministrazione non vincolato è di 77.577,00 euro; si registra una progressiva riduzione delle spese correnti rispetto al 2010 (-79.643,00 euro) con una riduzione di spesa per il personale di € 41.769,00 rispetto al 2010 e  il limite basso d’indebitamento dell’0,82% rispetto a quello previsto  dalla normativa che è del 8%. Il Presidente ha ribadito come l’obiettivo della Giunta dei Sindaci sia quello strategico, così come richiesto dalla Regione,  di sviluppare la gestione associata dei servizi del territorio quali: il Trattamento giuridico ed economico del personale, le Entrate tributarie ed i servizi fiscali, la Protezione civile e la Polizia municipale oltre che consolidare e migliorare quelle attualmente gestite su delega della Regione e dei Comuni: Servizi sociali, Attività post mortem delle discariche, Smaltimento rifiuti, Canile comprensoriale, Vincolo idrogeologico, Sportello Unico per le Attività Produttive, Agricoltura e Forestazione.

 

 

  

Il consiglio della Comunità montana – Unione di Comuni, delle Valli del Taro e del Ceno, ha recentemente approvato il bilancio consuntivo dell’esercizio 2011 dell’ente. Il presidente, Luigi Bassi ha sottolineato “come per l’anno 2010 anche l’esercizio finanziario 2011 è stato caratterizzato da un’iniziale difficoltà a raggiungere il pareggio, soprattutto per l’incertezza dell’assegnazione da parte della regione Emilia Romagna delle risorse finanziarie di parte corrente  per il funzionamento delle Comunità Montane e delle Unioni dei Comuni Montani, che seppur ridotte, sono state assicurate in fase di assestamento del bilancio regionale. La gestione delle risorse a disposizione è stata improntata alla massima prudenza e alla gestione oculata delle risorse a disposizione, nella consapevolezza anche delle vertenze ancora aperte per la discarica dei Piani di Tiedoli e per l’impianto di preselezione di RSU. Parte dell’avanzo di amministrazione risultante dal conto consuntivo 2010 è stato applicato per una quota di € 342.000,00 in sede di assestamento del Bilancio 2011 con interventi a favore di Comuni per opere di sistemazione stradale ed ambientale, per interventi di messa in sicurezza e del collettore fognario della discarica e per progetti rivolti alla formazione professionale e cultura”. Il Presidente ha poi sottolineato come dalla relazione del revisore dei conti si evince che i crediti sono inferiori rispetto ai debiti e circa 1/3 dei crediti è vantato dalla Comunità Montana nei confronti dei Comuni; l’avanzo di amministrazione non vincolato è di 77.577,00 euro; si registra una progressiva riduzione delle spese correnti rispetto al 2010 (-79.643,00 euro) con una riduzione di spesa per il personale di € 41.769,00 rispetto al 2010 e  il limite basso d’indebitamento dell’0,82% rispetto a quello previsto  dalla normativa che è del 8%. Il Presidente ha ribadito come l’obiettivo della Giunta dei Sindaci sia quello strategico, così come richiesto dalla Regione,  di sviluppare la gestione associata dei servizi del territorio quali: il Trattamento giuridico ed economico del personale, le Entrate tributarie ed i servizi fiscali, la Protezione civile e la Polizia municipale oltre che consolidare e migliorare quelle attualmente gestite su delega della Regione e dei Comuni: Servizi sociali, Attività post mortem delle discariche, Smaltimento rifiuti, Canile comprensoriale, Vincolo idrogeologico, Sportello Unico per le Attività Produttive, Agricoltura e Forestazione.

 

  

Il consiglio della Comunità montana – Unione di Comuni, delle Valli del Taro e del Ceno, ha recentemente approvato il bilancio consuntivo dell’esercizio 2011 dell’ente. Il presidente, Luigi Bassi ha sottolineato “come per l’anno 2010 anche l’esercizio finanziario 2011 è stato caratterizzato da un’iniziale difficoltà a raggiungere il pareggio, soprattutto per l’incertezza dell’assegnazione da parte della regione Emilia Romagna delle risorse finanziarie di parte corrente  per il funzionamento delle Comunità Montane e delle Unioni dei Comuni Montani, che seppur ridotte, sono state assicurate in fase di assestamento del bilancio regionale. La gestione delle risorse a disposizione è stata improntata alla massima prudenza e alla gestione oculata delle risorse a disposizione, nella consapevolezza anche delle vertenze ancora aperte per la discarica dei Piani di Tiedoli e per l’impianto di preselezione di RSU. Parte dell’avanzo di amministrazione risultante dal conto consuntivo 2010 è stato applicato per una quota di € 342.000,00 in sede di assestamento del Bilancio 2011 con interventi a favore di Comuni per opere di sistemazione stradale ed ambientale, per interventi di messa in sicurezza e del collettore fognario della discarica e per progetti rivolti alla formazione professionale e cultura”. Il Presidente ha poi sottolineato come dalla relazione del revisore dei conti si evince che i crediti sono inferiori rispetto ai debiti e circa 1/3 dei crediti è vantato dalla Comunità Montana nei confronti dei Comuni; l’avanzo di amministrazione non vincolato è di 77.577,00 euro; si registra una progressiva riduzione delle spese correnti rispetto al 2010 (-79.643,00 euro) con una riduzione di spesa per il personale di € 41.769,00 rispetto al 2010 e  il limite basso d’indebitamento dell’0,82% rispetto a quello previsto  dalla normativa che è del 8%. Il Presidente ha ribadito come l’obiettivo della Giunta dei Sindaci sia quello strategico, così come richiesto dalla Regione,  di sviluppare la gestione associata dei servizi del territorio quali: il Trattamento giuridico ed economico del personale, le Entrate tributarie ed i servizi fiscali, la Protezione civile e la Polizia municipale oltre che consolidare e migliorare quelle attualmente gestite su delega della Regione e dei Comuni: Servizi sociali, Attività post mortem delle discariche, Smaltimento rifiuti, Canile comprensoriale, Vincolo idrogeologico, Sportello Unico per le Attività Produttive, Agricoltura e Forestazione.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (31.01.21)
Ho visto che avete publicato il mio commento di pochi giorni fa' 2021 P.S. "Mark Twain" aveva scritto che, " La Razza Umanita e' una Razza di CODARDI". Cosi rimane in Italia...anche li da voi. C'era un Grande giornalista li da voi ; (Video Taro) Delgrosso!!!. adesso rimane giornalisti che non valgano un Tubo. P.S. Vera' il giorno che vi scusereta a' lui se non siete Codardi

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto