CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



La Roby Profumi batte Cervia

La Roby Profumi batte Cervia

21 Mar 2012

Importante vittoria per la salvezza

Arriva meritatamente la terza vittoria in trasferta per la Roby Profumi in questo campionato di A2 dopo averla sfiorata non più tardi di quattro giorni prima in quel di San Martino di Lupari. A Cervia contro il Premier Hotels le ragazze del presidente Delnevo hanno replicato la prestazione infrasettimanale contro le padovane del Fila ma stavolta al gioco e alla determinazione hanno saputo unire anche la vittoria, 54 a 49. Una gara dove la Roby Profumi ha dimostrato, se mai ce ne fosse ancora bisogno, di essere ancora viva e decisa a lottare sino all’ultimo secondo per centrare la salvezza. Come più volte ribadito per mantenere la categoria le bianco blu borgotaresi dovranno centrare lontano dal palaraschi le vittorie decisive. Sfiorata la vittoria a San Martino è arrivata quella a Cervia che permette alla atlete guidate da Degli Esposti di preparare la decisiva gara, sempre in trasferta, di sabato prossimo a Collegno. In terra romagnola si è assistito ad una partita sempre in mano alle borgotaresi che hanno saputo limitare il talento delle esterne di Cervia trovando in Scanzani, 16 punti , 7 rimbalzi, 71% al tiro e 20 di valutazione, il proprio faro. Anche Fritz con 13 punti, 6 rimbalzi e un complessivo 67% al tiro ha saputo togliere le castagne dal fuoco nel momento decisivo, mentre sotto le plance Catellani con 8 punti, 60% al tiro e 10 rimbalzi ha saputo limitare le occasioni di secondi tiri delle romagnoli. Unico neo, costante anche a San Martino, i tiri liberi, soprattutto nella fase finale di gioco, dove la Roby Profumi ha permesso a Cervia di provare a rientrare. La gara inizia con Cervia che schiera un quintetto estremamente alto con la neo arrivata Morsiani, da Faenza in A1, che vuole subito dimostrare la sua pericolosità offensiva sfruttando i suoi centimetri nel ruolo di Ala. E’ delle padrone di casa il primo allungo sul 4 a 0 ma Fritz manda a bersaglio il primo canestro della Roby Profumi fermando il tentativo di allungo delle padrone di casa. Cervia si affida a Rossi che con 5 punti a fila prova a scappare quando manca 3’ al primo riposo, sfruttando anche un fallo antisportivo sanzionato contro Schianchi che porta al massimo vantaggio delle padrone di casa sul 12 a 5. La Roby Profumi  con Marchini si riporta sotto al termine della prima frazione sono solo tre i punti di distacco. Nel secondo quarto le borgotaresi cambiano difesa e la zona comincia a produrre i frutti sperati. Cervia fatica a segnare e la Roby Profumi ne approfitta. Arriva l’aggancio e il sorpasso con un parziale di 12 a 0 che permette alle bianco blu di terminare la seconda frazione sul più cinque. Nella ripresa, come a San Martino, si assiste alla miglior prestazione delle borgotaresi; la difesa continua a stringere impedendo conclusioni facili a Cervia mentre in attacco Scanzani e Fritz trovano conclusioni importanti che portano le due formazioni al terzo riposo con con le bianco blu avanti di undici lunghezze. Nell’ultima frazione Cervia si gioca il tutto per tutto per rientrare e si aggrappa al suo leader Bonaldo per provare a ricucire il gap. A 3’ le romagnole hanno già recuperato cinque punti alla Roby Profumi, ma Scanzani indovina due conclusioni dalla lunga distanza che segnano il massimo vantaggio per la Roby Profumi. Cervia ci riprova ma questa volta è Fritz, sempre da tre punti, a ripristinare la distanza di sicurezza tra le due squadre. Si arriva così agli ultimi 2’, la Roby Profumi è avanti di 8 punti ma stranamente non riesce più a gestire il vantaggio. Una palla persa e un fallo in attacco concedono a Cervia la possibilità di rientrare. Bonaldo non si lascia scappare l’occasione e quando manca solo un giro di orologio alla fine sono solo quattro i punti di distacco. La Roby Profumi non realizza due tiri liberi e Cervia attacca per il possibile meno uno. Le padrone di casa non segnano e Scanzani dalla lunetta realizza entrambi i tiri liberi per il più sei a 30” dalla sirena. La Roby Profumi invece di difendere senza fallo sul rimbalzo commette fallo consentendo a  Bonaldo di andare a segno dalla lunetta. Sulla successiva azione Marchini viene mandata in lunetta con il fallo sistematico. La guardia borgotarese non trova il bersagno ma il rimbalzo premia la Roby Profumi. Cervia commette un altro fallo su Scanzani che realizza un tiro su due ma ormai il tempo è finito e la Roby Profumi conquista una vittoria assolutamente fondamentale per il cammino verso la salvezza.

 

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto