CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Comitato di distretto: approvato il bilancio preconsuntivo 2009

Comitato di distretto: approvato il bilancio preconsuntivo 2009

01 Apr 2010

All'unanimità, da parte dei sindaci della Valtaro - Valceno

Il bilancio preconsuntivo 2009, relativo all’utilizzo del fondo regionale per la non autosufficienza ed il programma attuativo dei Piani di zona per le attività sociali nel 2010, approvati all’unanimità dal Comitato dei sindaci del distretto sanitario Valtaro – Valceno. Una deliberazione, relativa alla programmazione delle spese e delle attività, che non è stata un atto puramente formale, in quanto si sono dovute affrontare delle problematiche di difficile soluzione. <Ci siamo resi conto – ammette il presidente del Comitato, Salvatore Oppo –che una difficoltà è legata alla mancanza di risorse, che devono supportare gli anziani, il nostro territorio, contrariamente a quello che si può pensare, lo scorso anno ha perso popolazione, riducendo la presenza degli ultra sessantacinquenni, e questo avrebbe potuto portarci qualche problema di tipo economico però, grazie ad uni intesa con i quattro distretti, siamo riusciti ad avere le stesse risorse dello scorso anno, con le quali ovviamente finanziare gli assegni di cura ed i ricoveri nelle case protette. Sul fronte della disabilità generale, invece, i servizi da noi sono partiti solo da un paio di anni,  e c’è ancora una trattativa in corso, che dovrebbe consentirci di recuperare risorse destinate ai servizi che abbiamo fatto partire.> Le difficoltà nell’avere la disponibilità economica per la realizzazione dei progetti sono, poi, aumentate, in quanto i Comuni, per far fronte a nuove problematiche, sorte in conseguenza dell’attuale situazione di crisi economica, sono stati esentati, per quest’anno, dalla quota contributiva del 30 percento versato in precedenza. <Perché non hanno contribuito? – si chiede Oppo – Perché si è ritenuto opportuno, in questa fase, che i Comuni gestissero queste risorse, per intervenire in modo diretto e preciso, sui casi legati alla criticità delle famiglie che sul territorio stanno vivendo momenti di difficoltà. Famiglie per le quali vi sono già delle risorse, ma noi riteniamo che le amministrazioni possano, in questo momento, svolgere un ruolo importante per dare un contributo alla risoluzione dei loro problemi, legati alla quotidianità.>
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto