CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Basket: la Roby penalizzata dagli arbitri

Basket: la Roby penalizzata dagli arbitri

07 Mar 2012

La squadra ha lottato sino all'ultimo

Esce sconfitta la Roby Profumi, per 57 a 54, dopo una gara dove gli assoluti protagonisti sono stati gli arbitri. Quando subisci due espulsioni ingiunte nel match più importante dell’anno tutto il resto passa in secondo piano. Nonostante questo la Roby Profumi ha lottato sino alla fine sintomo di una squadra che non vuole assolutamente mollare. Dispiace però trovarsi sempre a giocare sette contro cinque anche perché Bolzano non aveva assolutamente bisogno di questo. La testimonianza di tutto ciò è il fatto che il primo fallo, dell’ultimo quarto, delle ospiti è giunto al 37’. Un peccato perché la vittoria oggi era davvero importante. Ora la Roby Profumi deve cercare di trovare in trasferta i punti salvezza a partire dal recupero di mercoledì 14 contro San Martino di Lupari. Nel primo quarto si assiste a una partita equilibrata, la Roby Profumi prova ad allungare con due canestri di Sordelli nei primi 3’. Già qui la coppia arbitrale inizia il suo show. Sordelli viene sanzionata subito di due falli ed è costretta ad uscire dal campo solo dopo 3’ di gioco. Bolzano trova il pareggio al 6’ ma Fritz prima e Marchini poi riportano avanti la Roby Profumi all’ottavo. Al primo riposo le due formazioni sono distanziate solo di due punti. Nella seconda frazione la Roby Profumi prova il break. 19 a 12 segna il tabellone del palaraschi dopo 2’. Bolzano però non ci sta e con un contro parziale trova il primo vantaggio della gara sul 21 a 19 con due personali di Zambarda al 6’. Su una penatrazione di Martini, fermata con netto fallo non sanzionato dagli arbitri, arriva il primo tecnico di Degli Esposti. Zambarda realizza dalla lunetta. Dopo 20’ Bolzano conduce di quattro punti. Al rientro dagli spogliatoi le due squadre avanzano replicando canestro contro canestro. La partita risulta caratterizzata da una generale imprecisione al tiro ma in difesa le due formazioni lavorano davvero duro. Coach Degli Esposti al 6’ in maniera assolutamente educata si rivolge al secondo arbitro che inspiegabilmente lo sanziona con il secondo fallo tecnico e conseguentemente lo esplelle. Tutto il palaRaschi esplode in una protesta collettiva ma la coppia arbitrale rimane ferma sulla sua decisione. Bolzano è cinica e approfittando della situazione allunga sul 41 a 31. La Roby Profumi non ci sta e si riporta sotto;  quando mancano 2’ il tabellone segna 39 a 41. Sul suono della sirena di fine terza frazione le due formazioni ci arrivano con Bolzano che conduce di 4. Nell’ultima frazione si assiste all’ultima finezza degli arbitri, su una situazione di contropiede 2 contro 1 della Roby Profumi finalizzata con il canestro di Marchini il secondo arbitro annulla il canestro e sanziona un fallo a Cavagni assolutamente inesistente. La numero 10 della Roby Profumi poi viene immediatamente espulsa tra lo stupore di tutto il palasport borgotarese. Bolzano aumenta ancora di più l’intensità in difesa giovandosi del fatto che la coppia arbitrale fischia a senso unico e al 7’ conduce 51 a 45. La Roby Profumi raschia sul fondo del proprio barile e con una grinta incredibile si riporta sotto. Quando si arriva all’ultimo giro d’orologio Bolzano conduce di 5 punti. Scanzani pesca del cilindro una bomba che riporta sotto le bianco blu. A dieci secondi dalla fine Marchini subisce fallo e dalla lunetta realizza il primo e volontariamente sbaglia il secondo; sulla carambola la palla finisce contesa da Catellani e Zambarda ma la regola del possesso alternato premia Bolzano. La Roby Profumi commette fallo sistematico dalla lunetta Zambarda realizza solo il primo personale. Scanzani viene fermata con un fallo che manda in lunetta il numero 8 bianco blu. Il play non realizza il primo tiro e quindi deve per forza sbagliare il secondo e sperare nel rimbalzo. La carambola finisce in angolo dove Fritz prova il tiro della disperazione che non arriva al bersaglio. Bolzano festa la sua ottava vittoria mentre la Roby Profumi recrimina su una prestazione fortemente caratterizzata dalla pessima giornata della coppia arbitrale.

 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto