CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Amianto: convegno a Borgotaro

Amianto: convegno a Borgotaro

29 Feb 2012

In sala Imbriani, il 17 marzo

Il Comitato No Cava le Predelle, in collaborazione con Associazione Italiana Esosti amianto, la Società Operaia di Mutuo Soccorso Imbriani e Roccamurata.com, sta organizzando per sabato, 17 marzo, presso sala Imbriani di Borgotaro un piccolo, ma importnate convegno sulle problematiche dell’esposizione all’amianto. Medici, tecnici ed esponenti dell’ A.I.E.A, interverranno, nel capoluogo della Valtaro, per dar vita ad una serata informativa.

 

“In Italia - ricordano gli organizzatori - è possibile dimensionare il fenomeno dei decessi per malattie asbestocorrelate, intorno ai 3.000 casi l'anno. E a morire non sono solo i lavoratori, ma anche le persone il cui unico torto è stato quello di abitare nelle vicinanza di un sito contaminato. La triste contabilità delle vittime in Italia raggiungerà un picco tra il 2015 e il 2018, mentre in Europa occidentale le proiezioni si attestano su 500.000 morti nei primi 30 anni del 2000. E, secondo l'Organizzazione mondiale della Sanità, nel mondo muoiono ogni anno 107.000 persone per cancro al polmone, mesotelioma o asbetosi dovuti a esposizione ad amianto, mentre sono oltre 125 milioni gli esposti ai rischi sui luoghi di lavoro. La strage silenziosa si consuma in Italia non più a causa della produzione industriale, ormai cessata, ma a causa della presenza della sostanza in molti luoghi e prodotti: l'amianto, infatti, fino al 1992 è stato usato nella cantieristica navale, nelle coibentazioni, nei rotabili ferroviari, nell'industria tessile, nella metalmeccanica e nell'edilizia. Dal secondo dopoguerra fino a quando ne è stato definitivamente bandito l'uso, ossia nel 1992, nel nostro Paese, sono state prodotte 3.748.550 tonnellate di amianto grezzo. Non solo. L'amianto veniva anche importato: fino a 50.000 tonnellate all'anno fino al 1991. E a quasi 20 anni dalla legge che in Italia ha bandito ogni forma di produzione, importazione e commercio di materiali contenenti amianto (i cosiddetti Mca), siamo ben lungi dall'esserci liberati dei residui della lavorazione o delle strutture che contengono le fibre letali. I ricercatori della pubblicazione parlano di "informazioni non esaustive" riguardo alla presenza di amianto, ma nel censimento su quello che ancora deve essere bonificato compaiono 39 siti industriali, 2,5 mln di tonnellate di amianto 'spruzzato', e 50 milioni di mq di coperture di cemento-amianto, diverse navi e 100.000 km di condotte industriali. 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto