CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Bardi: nuovo comunicato dell'associazione contro l'amianto

Bardi: nuovo comunicato dell'associazione contro l'amianto

14 Feb 2012

Con quesiti per il sindaco Conti

CAVE ALL’AMIANTO?: NO GRAZIE !

comitato per la cittadinanza attiva

La congiura del silenzio - documenti

Il 27 dicembre 2006 pervenne al sindaco di Bardi l' informativa ARPA avente per oggetto le ghiaie ofiolitiche contaminate da

amianto oltre i limiti di legge.

Anche a una lettura veloce, il documento appare importante per i risvolti sanitari, ma è archiviato dall’amministrazione di

Bardi senza numero di protocollo.

Oggi 11 febbraio 2012, in attesa di acquisire i nuovi documenti e formulare nuovi quesiti, poniamo una domanda chiara e

diretta agli attuali amministratori: quali cautele i sindaci hanno messo in atto, in aderenza alle raccomandazioni limitative

nell’uso delle ghiaie ofiolitiche?

A noi pare che gli amministratori di Bardi abbiano sepolto il documento e tutto è proseguito come prima, infatti ancora oggi si

riempiono le buche stradali con lo "sterco verde" e noi giornalmente lo maciniamo con le ruote dei nostri automezzi.

Parafrasando la norma, noi abitanti facciamo continue "prove di rilascio" senza che nessun tecnico effettui campionature delle

polveri in sospensione. Nella cava di Pietranera l’Arpa nel 2008 ha messo sotto sequestro un imprecisato quantitativo di ghiaie,

perché risultate contaminate da amianto oltre i limiti di legge.

Sull' esistenza delle analisi periodiche a carico dei gestori secondo le prescrizioni di legge, noi continuiamo a credere che non

siano state fatte con le frequenze previste dall' allegato 4 del D.M. 14 maggio 96; lo abbiamo detto e scritto dal 2008 e lo stiamo

ripetendo ancora oggi, nonostante l'assessorato provinciale a suo tempo e oggi i massimi referenti politici sostengano il

contrario.

Il numero di analisi sui campioni di roccia rintracciati in comune, i mc/ton dichiarati dalle ditte, le prescrizioni di legge..... nulla

coincide. Il sindaco di Bardi non ha mai risposto alle nostre precise domande e le difese d’ufficio dei suoi “numi tutelari”

possono al massimo confondere i più sprovveduti

Oggi, con inspiegabile caparbietà il sindaco Giuseppe Conti ha voluto privilegiare gli interessi economici privati di una attività

classificata insalubre, ovvero nociva per definizione, a danno della comunità nel suo insieme, ma c’è ancora molto da dire e da

capire.

fabio paterniti

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto